Muti interroga sulla gestione dei cimiteri

GRUPPO DI MINORANZA CONSILIARE
PROGETTO GIGLIO

Al Signor Sindaco
SEDE

OGGETTO: interrogazione urgente sulla gestione dei cimiteri comunali.

La sottoscritta Paola MUTI, consigliere comunale del Gruppo di Minoranza “Progetto Giglio”, avuta conoscenza che:

– la gestione dei cimiteri comunali, già affidata a società cooperativa, è scaduta e che, allo stato, i servizi cimiteriali non sono garantiti;

– che da notizie assunte per le vie brevi sarebbe intenzione dell’amministrazione di indire una gara per l’esternalizzazione di tutta la gestione dei servizi cimiteriali;

tutto ciò premesso e considerato

CHIEDE

1) se corrisponde a verità la circostanza secondo cui si è lasciata scadere la Convenzione con la Cooperativa assegnataria dei servizi cimiteriali, creando una grave situazione di “vacatio legis”;

2) se corrisponde a verità che per seppellire una persona deceduta in data odierna, ci si veda costretti a ricorrere a privati non autorizzati ma legittimati dallo stato di necessità;

3) chi siano i responsabili del servizio di polizia mortuaria e quali provvedimenti disciplinari la Sua Amministrazione abbia preso o intenda intraprendere nei loro confronti a seguito di tale grave disservizio;

4) che, in occasione del prossimo bando, vengano resi pubblici gli oneri economici del servizio sia a carico del Comune e sia dei cittadini nonché i termini economici della pregressa assegnazione.

In ordine a tutto quanto sopra esposto la scrivente resta in attesa di ricevere urgenti adeguati elementi di risposta.

Isola del Giglio, lì 19.09.2014

Paola Muti
Consigliere Comunale

Controlla anche

leonardo marras presidente provincia di grosseto isola del giglio giglionews

Marras su bonifica discarica: “Non paghino i cittadini”

Giglio, bonifica della discarica. Marras (PD): “Le difficoltà del Comune non devono ricadere sui cittadini” …

4 commenti

  1. Lorenzo De Medici

    Vede sig.ra MUTI, queste continue Interrogazioni che non hanno nessun fine creativo, le dovrebbero far capire del perchè avete perso le Amministrative, e nel contempo, da Gigliesa, dovrebbe essere fiera dell’intelligenza dei suoi compaesani. Credo che Arturo Giorgini abbia risposto da solo alla sua interrogazione, e comunque sarebbe più opportuno fare vita Gigliese, per capire le difficoltà giornaliere che si incontrano nella gestione della cosa pubblica, e quanto gli uffici comunali siano oberati di lavoro per non tralasciare, specialmente nel periodo estivo, alcune attività. D’altronde tutta la vostra campagna elettorale è stata condita, tra le tante pseudo promesse, dai cambiamenti che volevate apportare agli uffici del Comune licenziando? questo o quell’altro funzionario (me ne avete parlato a me personalmente pensa te) ed anche adesso volete colpire qualche dipendente comunale se leggo bene al punto 4)
    Forse se foste stati più umili e meno altezzosi avreste ottenuto qualche risultato.
    Complimenti

  2. Gentile signora Melis io non l’ho offesa né ho intenzione di farlo neanche ora che così cortesemente mi porge il fianco.
    Il titolo è.. Muti interroga sulla gestione dei cimiteri. A cosa mi sarò mai riferito?
    Alla gestione dei cimiteri condotta da una poco misericordiosa mano che fin troppo misericordiosamente ha distratto almeno 180mila €
    Fonte confraternita
    Cordialmente Suo
    Mentecatto

  3. sig. giorgini ma i 180mila e passa euro della precedente amministrazione, quella di ortelli? se poi è di una passata amministrazione ancora, visto che lei o faceva parte della minoranza di allora oppure era il loro contabile, vorrei sapere perché ascrive questa colpa alla Professoressa Muti? ah dimenticavo lei persona di chiesa segue alla lettera la Bibbia, ” le colpe dei padri ricadano sui figli ”
    Firmarsi con nomi fasulli è da vigliacchi, prendetevi le vostre responsabilità quando scrivete, se poi siete convinti di dire la verità vi farebbe ancora più onore mettere il vostro nome e cognome reali, ma poiché siete solo dei mentecatti vi nascondete.
    FIRMATO FRANCA MELIS

  4. Professoressa Muti dov’era quando la precedente gestione creava un buco di CENTOTTANTAMILA EURO? Complimenti per il tempismo….

Lascia un commento