ricordo vittime subacquea associazione memoriale concordia isola del giglio giglionews

Giornata in ricordo delle vittime in attività subacquea

MEMORIALE DELLA CONCORDIA
Giornata in ricordo delle vittime del lavoro e delle attività subacquee

Le piattaforme subacquee utilizzate per il raddrizzamento della Costa Concordia all’Isola del Giglio e che furono il nostro riferimento, dove progettare il Memoriale della Concordia, oggi non ci sono più.

Resta però una cosa concreta del lavoro svolto: IL GIORNO DEI CADUTI NELLE ATTIVITA’ SUBACQUEE. Lo abbiamo celebrato per la prima volta il 1 febbraio 2015 e così vogliamo che sia anche negli anni futuri.

Come l’ultima volta abbiamo creato un evento per questa giornata. La pagina web dell’evento è costruita come il luogo dove portare la testimonianza del ricordo di chi ci ha lasciato.

La pagina dell’Associazione riporterà fissato in alto il post con l’elenco dei soli nomi che aggiorneremo di volta in volta fino al giorno in cui i nomi verranno scolpiti sul monumento subacqueo del Memoriale della Concordia. Un monumento progettato per essere vivo. Rifugio per le specie marine e ricco di quelle che lo eleggeranno a propria dimora.

Abbiamo evoluto il nostro profilo e lo abbiamo reso aderente a questa nuova realtà. Via le piattaforme quindi, ma restano tutti i contenuti del nostro progetto.

Avere un memoriale, il nostro Memoriale della Concordia, dove incontrarci, oggi nella navigazione virtuale, e domani in quella reale del nostro mare, dove immergerci nella bellezza e celebrare i nostri amici scomparsi nella attività che ci rende una comunità. La comunità di donne e di uomini che sanno cosa significa immergersi nel blu dei nostri pensieri e delle nostre anime. La comunità che non distingue le persone nelle differenze ma che affratella nella concordia e nell’amore per il mare ed i suoi tesori.

Il lavoro fatto (viaggi, comunicati stampa, eventi, contatti e immersioni celebrative) resterà nella pagina a documentare la storia dell’Associazione.

Immaginiamo TUTTI i nomi dei nostri caduti scolpiti nel tempo. Sarà un posto dove ci potremo immergere per accarezzare i loro nomi e sentirli ancora vicini, ogni volta che vorremo farlo, facendo quello che amiamo e che loro amavano. Immergerci nel mare, nei nostri pensieri e nel ricordo di loro.

Diventerà il luogo delle commemorazioni, delle cerimonie e delle immersioni. Avvolto dalla bellezza che il mare può dare quando lo si ama e lo si rispetta.

https://www.facebook.com/assnazmemorialedellaconcordia/
https://www.facebook.com/events/1727059700851071/ 

Associazione Nazionale Memoriale della Concordia

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

paolo rosalba muti isola del giglio giglionews

“Navi e comandanti”: intervista inedita a Paolo Muti

“Navi e comandanti”: intervista inedita a Paolo Muti Vi presentiamo di seguito un’intervista-racconto della collega …

Lascia un commento