Modalità di rimborso tributi indebitamente pagati

stemma comune isola del giglio giglionews
Comune di Isola del Giglio
Provincia di Grosseto
Area Ragioneria e Tributi
INFORMATIVA SU MODALITÀ DI RIMBORSO TRIBUTI INDEBITAMENTE PAGATI

Si comunica che sul sito istituzionale del Comune di Isola del Giglio sono disponibili la pagina informativa indicante le modalità per poter chiedere il rimborso di tributi indebitamente pagati (link) e la modulistica da compilare ed inviare all’ufficio competente (link)

Per ottenere il rimborso occorre:

1. compilare il modulo e inviarlo secondo le modalità descritte (N.B. Il codice tributo è indicato sul modulo F24 con cui si è provveduto al versamento);
2. allegare al modulo le ricevute di avvenuto pagamento. Nel solo caso di richiesta relativa ad addizionale comunale IRPEF non occorrerà allegare alcuna ricevuta ma solo copia del documento di riconoscimento;
3. copia di un documento di identità del contribuente, in caso di presentazione a mezzo fax, e-mail, o pec.

In caso di richiesta avente ad oggetto “addizionale comunale IRPEF”, questa sarà trasmessa dall’ufficio tributi del Comune di Isola del Giglio al competente ufficio dell’Agenzia delle Entrate che provvederà al rimborso ai sensi della vigente normativa (decreti Ministero delle Finanze del 26/04/2013 e del 29/12/2000). In questo caso, è necessario indicare, quale modalità di rimborso, l’accredito su conto corrente bancario, al fine di rendere più celere la procedura di riaccredito.

Nelle more dell’adozione dell’apposito regolamento richiesto dalla legge per la compensazione tra debiti e crediti relativi a tributi locali, si informa che sarà possibile procedere alla compensazione con la prima rata IMU 2016.

Per le richieste riguardanti l’IMU, nel caso in cui il motivo della richiesta di rimborso sia “delibere ritirate in autotutela dall’Ente”, non vi sarà alcun provvedimento di accettazione da parte dell’Ufficio Tributi.

Si ricorda infine che il diritto al rimborso di somme indebitamente pagate si prescrive nel termine di cinque anni dal giorno del versamento, ovvero da quello in cui è stato accertato il diritto alla restituzione.

Per ogni informazione, rivolgersi all’Ufficio Relazioni Pubbliche.

Il Responsabile Area Ragioneria e Tributi
Dott. Federico Ortelli

Controlla anche

minoranza lista civica progetto giglio muti isola del giglio giglionews

Pulizia fondali: la Minoranza chiede una sospensione

GRUPPO CONSILIARE “PROGETTO GIGLIO” Preg.mo Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare …

4 commenti

  1. Gian Piero Calchetti

    ANCORA BRAVO!!!!

  2. Angelo Stefanini

    Dopo il commento ” a caldo ” di ieri me ne viene un altro da fare, un po’ meno ironico o ” di pancia ” come si usa direi, che contiene però alcune domande.
    Perche’ da luglio mese in cui sono state annullate in autotutela le delibere illegittime si è aspettato fino ad ora per dare questa informativa? Ci voleva l’interrogazione scritta della minoranza visto che le numerose sollecitazioni verbali non sono sevite a niente? Forse si sarebbe dato così l’opportunità a chi ne ha diritto di fare la compensazione già con la seconda rata 2015; in fondo bastava dire ” chi nel 2014 ha pagato l’8,1 quest’anno può pagare il 7,6 “. A pensar male qualche volta ci si piglia; non è che non è stato fatto per ragioni di bilancio? Oppure, visto che l’errore è stato politico prima e amministrativo poi, ma non poteva essere direttamente l’ufficio tributi del comune a prevedere i rimborsi e a notificarli in qualche modo a chi ne ha diritto , senza costringere i cittadini a dover richiedere un rimborso per un tributo che come ho già detto, è stato loro INDEBITAMENTE FATTO PAGARE. Ma VOI non eravate quelli che non mettevano le mani nelle tasche degli italiani? Mi risulta poi che il consigliere delegato al bilancio fa riferimento , a livello politico nazionale al Movimento Five Stars che come sappiamo, si erge quotidianamente , a sentir loro, come unico difensore dei diritti più elementari dei cittadini. Bella coerenza

  3. Gian Piero Calchetti

    CARO ANGELO,
    HAI FATTO DUE OSSERVAZIONI CHE, COME SI USA DIRE, “NON FANNO UNA PIEGA!”
    BRAVO!!!

  4. Angelo Stefanini

    Non entrando nel merito delle modalità previste per chiedere il rimborso, avrei premesso due righe di scuse e poi l’avrei chiamata ” INFORMATIVA SU MODALITA’ DI RIMBORSO TRIBUTI INDEBITAMENTE FATTI PAGARE “.

Lascia un commento