Progetto Giglio: “Atteggiamento Sindaco vergognoso ed inqualificabile”

minoranza lista civica progetto giglio muti isola del giglio giglionews

Vergognoso ed inqualificabile.

Questi sono gli aggettivi che descrivono perfettamente il comportamento tenuto dal Sindaco Ortelli durante l’ultimo Consiglio Comunale del 24 Marzo scorso.

Al punto 3 l’ordine giorno prevedeva “Recupero e ripristino Strada del Fenaio. Informativa” a seguito richiesta presentata da Consiglieri del nostro gruppo al fine di chiarire aspetti squisitamente tecnici che in seguito elencheremo.

Il Sindaco ha ritenuto di non fornire alcuna risposta in quanto, secondo Lui, aveva già trattato in maniera esaustiva la questione nella risposta a Legambiente pur non sapendo neanche di cosa trattassero i chiarimenti che sarebbero stati chiesti e non ha voluto trattare l’argomento passando al punto successivo.

Ciò nonostante il Regolamento del Consiglio Comunale, testo unico che norma appunto le regole dell’Assise preveda l’esatto contrario come fatto notare a Sindaco, Consiglieri Comunali e Segretario.

Il modo sguaiato ed incivile, il continuo alzare la voce tipico di chi non ha argomenti, il negare completamente la possibilità di parlare, l’atteggiamento alla Marchese del Grillo (Io so Io e Voi non siete un …) ha connotato un serata veramente nera per la democrazia gigliese e per protesta verso una siffatta condotta i Consiglieri di Progetto Giglio hanno abbandonato l’Aula.

Le domande cui il Sindaco, ripetiamo, non ha voluto rispondere, senza nemmeno sapere quali fossero, erano:
–  a chi sarebbe spettata la manutenzione della strada;
– se fosse spettata al Comune quale sarebbe stato l’onere previsto sul nostro bilancio;
– in quanto strada carrozzabile a chi sarebbe spettata la “messa in sicurezza” e le eventuali altre opere (piazzole di scambio veicoli, protezioni a valle, drenaggi delle acque meteoriche)
– se tale opera prevedesse allargamenti su terreni limitrofi ed eventualmente non espropriati che potevano esporre, sempre eventualmente, il Comune a possibili rivalse di terzi.

Ci preme sottolineare con forza che tali domande erano poste nell’interesse assoluto della collettività e non contro un privato, come affermato in Consiglio Comunale.

Ci preme sottolineare, altresì, che non abbiamo mai fatto nessun accesso agli atti (come maldestramente affermato dal Sindaco Ortelli), pur avendone la facoltà, ritenendo che la sede più appropriata per i suddetti chiarimenti fosse l’Aula del Consiglio Comunale.

Questo è quanto è successo ed i Cittadini che erano presenti lo possono, e lo potranno, tranquillamente testimoniare.

PROGETTO GIGLIO

Controlla anche

bandiere unione europea comune isola del giglio giglionews

Bandiera dell’Unione Europea

Bandiera dell’Unione Europea Il cerimoniale delle bandiere Le principali regole per l’esposizione delle bandiere negli …

Lascia un commento