Progetto Giglio: “Il Volontariato”

minoranza lista civica progetto giglio muti isola del giglio giglionews
Progetto Giglio: “Il Volontariato”

Nell’ultimo Consiglio Comunale il Sindaco Sergio Ortelli ha comunicato che è pervenuta richiesta scritta dal Circolo Territoriale Fratelli d’Italia di Isola del Giglio, con firma non identificabile, di verificare la compatibilità del Sig. Alessio Agnelli con la propria carica istituzionale di Consigliere Comunale in quanto Presidente di Associazione che percepisce un contributo comunale (2.000 euro).

Nella stessa lettera non veniva fatta menzione di eventuali sostituti proposti ed il Sindaco, che con il Vice Sindaco ha stigmatizzato tale iniziativa, ha incaricato il Segretario Comunale della verifica dell’incompatibilità asserita.

La richiesta, ripetiamo con firma non identificabile e come tale non meritevole secondo noi di alcuna considerazione, si commenta da sola.

Ad Alessio ed alla Sua Famiglia, da sempre impegnati nel sociale non lesinando mai il tempo e le risorse dedicate, va il nostro più grande affetto ribadendogli, se mai ce ne fosse bisogno, tutta la nostra stima.

Siamo certi che anche tutta l’Isola non mancherà di testimoniare loro la gratitudine che per tali impegni si sono meritati.

PROGETTO GIGLIO

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

video promozionale toiati isola del giglio giglionews

Meraviglioso video promozionale del Giglio

Meraviglioso video promozionale del Giglio “Potevamo chiamare la Metro Goldwyn Mayer – scrive Francesco Toiati …

2 commenti

  1. Biagio Servini

    niente di muovo, i nostri vecchi dicevano “FRATELLI coltelli”

  2. Gian Piero Calchetti

    Strano comportamenti quelli del Sindaco e del Vicesindaco, in merito alla divulgazione dei contenuti di una lettera, di fatto, anonima, che, come tale, andava, semplicemente cestinata, in quanto “irricevibile”. Strano, perché, pur avendo esecrato il vile “gesto”, e’ stato, poi, incaricato il Segretario comunale di verificare, comunque, “la compatibilità”, rispetto alla presenza nel consesso consiliare del Consigliere Agnelli, come Presidente di un’Associazione di Volontariato, che ha ricevuto un contributo di 2.000 Euro, dal Comune.. Questo, anche perché, al Sindaco, doveva essere ben nota la condizione dell’Agnelli, che, seppure compatibile, in termini di duplice ruolo ricoperto, diventa, invece, se non sbaglio, perseguibile, in termini di legge, con l’imputazione di interesse privato in atti di ufficio, nel caso in cui il Consigliere in oggetto abbia partecipato al voto di delibera inerente l’assegnazione del suddetto contributo al meritevole Sodalizio.

Lascia un commento