Presentazione Cd “Vola Gabbiano”: ringraziamenti

PRESENTAZIONE CD “VOLA GABBIANO”: RINGRAZIAMENTI

Inizialmente pensavo di fare un breve commento al video della presentazione del CD “Vola gabbiano” pubblicato da Massimo Bancalà, però ho pensato che quella serata, proprio per come si è svolta e per la partecipazione che ha avuto, meritasse un commento più ampio. Prima di tutto un grazie vero, sincero a Massimo e a Sergio Giorgi che, con i loro video e le loro foto, sapientemente montati da Massimo stesso, con le musiche del Cd a fare da colonna sonora, hanno reso perfettamente il clima che si respirava all’interno della sala dei Lombi. Tanti piacevoli ricordi, tanta partecipata commozione, ma anche tanta allegria sui volti e nelle parole di tutti, sia in quelli di coloro che hanno contribuito alla realizzazione, che ricordo hanno partecipato a vario titolo in modo assolutamente gratuito, sia in quelli delle persone presenti, ed erano davvero tantissime; anche a quest’ultime un grazie particolare per essere venute.

Per tutti cito una signora del Castello, che, con gli occhi lucidi mi ha detto: “quando ho ascoltato il valzer di Ivo Baffigi mi è venuto in mente quando, tanti anni fa, venivamo la domenica pomeriggio, ragazze e ragazzi tutti con il vestito buono, a ballare qui dentro”.

Un grazie particolare poi va a Davide Stefanini che ha curato la parte tecnica della serata, facendo un ottimo lavoro al mixer.

Il video è scaricabile da internet, ma se qualcuno avesse problemi al riguardo e fosse interessato ad averlo, gratis naturalmente, mi può contattare direttamente, sempre che le richieste siano entro certi limiti.

La serata ha avuto momenti davvero intensi come dicevo sopra, ma uno mi piace ricordare su tutti; alla fine dell’ascolto di “Isolana bella live” dove è bene in evidenza il suono della tromba di Giuseppe Scardina, tutti i presenti si sono alzati in piedi ad applaudire.

Il CD è in vendita al prezzo di 18 euro per ora in pochi punti al Giglio, ma che saranno sempre più numerosi non appena ci verranno inviate tutte le copie richieste e, come precisato dall’amico Armando Schiaffino, nonché presidente del Circolo Culturale Gigliese che ha in tutto e per tutto finanziato il progetto, tutti i proventi ricavati dalla vendita andranno solo ed esclusivamente a finanziare le attività future del Circolo stesso.

Due parole sul suo contenuto, soprattutto per chi non era presente e non l’ha ancora comprato; inizia con una lettura che introduce e da un senso alla scelta della poesia di Tonino.

Contiene poi alcune tra le più belle canzoni scritte da autori gigliesi; sulla qualità del lavoro fatto non voglio esprimermi sarei troppo di parte e quindi lascio il giudizio a chi ci farà l’onore di comprarlo ed ascoltarlo. Mi piace però citare le parole che mi ha detto Cesarina Aldi, figlia di Cecchino, dopo averlo ascoltato: “bravi, avete suonato e cantato con dolcezza e delicatezza, a mio babbo sarebbe piaciuto tanto”.

Ieri, consegnandone una copia a Corrado Barontini a Grosseto, una delle più importanti figure in ambito provinciale e non solo per ciò che attiene la conservazione delle tradizioni e della musica popolare, gli ho detto la stessa cosa che dissi all’inizio della presentazione: “spero che ad ascoltarlo si percepisca che è stato fatto con il cuore, frutto, prima di tutto, dell’amicizia che c’è tra le persone che lo hanno realizzato”. Lui, grande amico di Bruno Caponi, mi ha risposto: “non ho dubbi, si capisce già dalla copertina”. Tra l’altro ci siamo salutati con l’idea di fare, dopo l’estate, una presentazione/concerto anche a Grosseto.

Concludo ringraziando ancora tutte le persone che ci hanno voluto onorare della loro presenza in quella serata e ancora Massimo e Sergio che con la loro professionalità l’hanno resa duratura nel tempo.

Angelo Stefanini

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

concerto ottoni isola del giglio castello giglionews

Concerto di Ottoni il 1 Novembre nella Chiesa del Castello

Concerto di Ottoni il 1 Novembre nella Chiesa del Castello Il prossimo MERCOLEDI’ 1 NOVEMBRE …

Lascia un commento