legge regionale turismo isola del giglio giglionews

Legge regionale sul turismo: il punto della situazione

Legge regionale sul turismo: il punto della situazione

La legge n°86/2016 della Regione Toscana (“Testo unico del sistema turistico regionale”) cerca di regolamentare il fenomeno dilagante, soprattutto nelle grandi città, di portali che “gestiscono” le prenotazioni automatizzate delle case vacanza di moltissimi privati cittadini.

Si riteneva che sotto questo tipo di meccanismo si fosse celato una grossissima evasione fiscale. Il problema è che la normativa vigente era attiva già da emanazione “centrale”. Quindi chi affittava appartamenti privati non era inquadrato nelle attività d’impresa se NON forniva servizi relativi alla persona ma solo alla cosa. Cioè se assieme all’appartamento non venivano forniti altri servizi diretti come per esempio la colazione.

La legge dello Stato Centrale prevedeva pure l’inquadramento pubblicitario. Cioè non fornendo servizi ma solo cose immobili, il proprietario poteva evidenziare tramite pubblicità le proprie case in affitto. Questa norma statale è stata radicalmente sostituita.

Quindi lo Stato ha fatto ricorso nel Febbraio 2017, bloccando di fatto l’esecutività della legge. Il motivo è l’incompatibilità di coesistenza della legge regionale con quella dello Stato; e come secondo motivo l’errata competenza della legge in materia (la Regione non è competente in alcuni punti della legge la cui competenza spetta SOLO allo stato centrale). Il TAR ha accolto il ricorso. Pertanto al momento la procedura, per i privati, dovrebbe essere bloccata.

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

regione toscana ortelli rossi isola del giglio giglionews

Dalla Regione 300mila euro di contributo per il Giglio

Dalla Regione 300mila euro di contributo per il Giglio Un contributo straordinario di 300 mila …

Lascia un commento