concorso scuola faro cani salvataggio isola del giglio capel rosso giglionews

Concorso “A scuola nel Faro”

Concorso “A scuola nel Faro”

La Scuola Italiana Cani Salvataggio, è la più grande organizzazione europea dedita alla formazione di cani da salvataggio nautico e dei loro conduttori. Più precisamente, si tratta di un’attività di Volontariato di Protezione Civile, che può essere svolta da chiunque possieda un cane dalle caratteristiche adatte e voglia dedicare un po’ del suo tempo ad aiutare il prossimo, condividendo con il proprio compagno a 4 zampe la passione per il mare e la gioia di sentirsi utili agli altri.

Le Unità Cinofile Operative della Scuola Italiana Cani Salvataggio vengono addestrate ad operare su qualsiasi mezzo di soccorso: elicotteri, motovedette, gommoni ed anche acquascooter, con i quali effettuano pattugliamenti o ne usufruiscono per giungere velocemente sul luogo di intervento.

concorso scuola faro cani salvataggio isola del giglio capel rosso giglionewsIn questo modo le unità cinofile possono essere imbarcate su ogni tipo di mezzo appartenente ai vari corpi impegnati nella salvaguardia della vita umana in mare, in primis la Guardia Costiera, Marina Militare, Aeronautica Militare, Guardia di Finanza, Carabinieri, Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, con i quali collaborano in numerosi programmi di sicurezza balneare unitamente a Protezione Civile, Croce Rossa Italiana, Società di Salvamento, Lega Navale, Pubbliche Assistenze, etc.

Oltre all’attività di salvaguardia della vita umana in acqua, svolta durante la stagione balneare, ed alle attività di Protezione Civile, le Unità Cinofile della Scuola Italiana Cani Salvataggio sono impegnate anche a terra, in numerosi progetti a carattere sociale.

La SCS Firenze è la sezione di riferimento per la Toscana che, sul Territorio Regionale, ha intrapreso un’ intensa attività di sensibilizzazione sulle problematiche della sicurezza in mare rivolta nei confronti dei ragazzi in età scolare, riconosciuta e promossa, ufficialmente, con la sottoscrizione, nel Gennaio 2017, di un Protocollo d’Intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana – Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

L’Associazione “Il mondo dei fari”, creata il 31 agosto 2015 da un gruppo di 16 soci nella sede del Circolo Ufficiale della Marina Militare di La Spezia, ha come scopo principale di educare, informare e intrattenere tutti coloro che sono interessati ai fari e alla loro storia passata e presente. Attraverso il concorso volontario dei propri soci,intende operare nel settore della tutela, promozione e valorizzazione del patrimonio architettonico, artistico e culturale dei Fari Italiani.

L’attività comune di promuovere la solidarietà, il rispetto del mare e dell’ambiente, la sicurezza in mare e il salvataggio ha dato vita al Protocollo d’Intesa tra SCS Firenze e Associazione Culturale Il “Mondo dei Fari” che intende diffondere sul territorio nazionale attività e progetti basati sui tali principi.

luna piena fari faro capelrosso isola del giglio giglionewsLa Società Esperidi srl aggiudicatrice della gestione del Faro del Capel Rosso, all’Isola del Giglio, mantenendo fede al progetto di riqualificazione del faro, intende promuovere e collaborare con le attività svolte dalla SCS Firenze con lo spirito di supporto a tutte quelle manifestazioni aventi per oggetto la solidarietà, l’educazione e l’amicizia.

Sulla base di queste premesse, la SCS Firenze organizza il concorso “A scuola nel Faro”, rivolto ai bambini e alle bambine delle scuole primarie della Toscana.

La classe vincitrice avrà la possibilità di partecipare gratuitamente alle attività che verranno svolte dalla SCS Firenze durante l’evento organizzato presso l’Isola del Giglio dal 4 al 6 giugno 2018.

Il progetto ha lo scopo di promuovere la cittadinanza attiva, la convivenza civile, sociale e solidale per contribuire alla formazione della persona e alla crescita umana e civile.

Il progetto ha l’intento di sensibilizzare i bambini e le bambine delle scuole primarie toscane al tema della solidarietà, per diffondere una cultura cinofila in cui il cane possa essere compreso come soggetto indispensabile e complementare all’uomo e ha lo scopo di insegnare ai bambini come vivere il mare.

FINALITA’

  • Creare una nuova cultura della “Sicurezza in mare” e diffondere le principali norme comportamentali.
  • Educare e sensibilizzare al rispetto ambientale.
  • Promuovere la figura del cane all’interno della società umana ed educare ad un corretto rapporto con esso.
  • Favorire la pratica del volontariato e instaurare sentimenti di altruismo e solidarietà.
  • Sensibilizzare la salvaguardia e valorizzazione dei fari italiani rievocare la tradizione attraverso le storie dei guardiani dei fari e il segnalamento marittimo.

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

INDICAZIONI ORGANIZZATIVE

Ogni Istituto Scolastico, se interessato al progetto, riceverà in omaggio 3 copie del Libro “A Quattro Zampe nelle Onde” di Andrea Ambrosino.

a quattro zampe nelle onde libro isola del giglio giglionews

Il volume che verrà donato alla biblioteca della scuola potrà fornire suggerimenti utili ai ragazzi per la realizzazione di un elaborato multimediale in formato digitale che tratti uno dei seguenti temi:

– l’ambiente mare, la conoscenza ed il rispetto
– l’altruismo e la solidarietà
– i cani e l’impiego nella sicurezza in mare
– i fari, storia e salvaguardia

REGOLAMENTO

Ogni gruppo/classe può presentare un elaborato in formato digitale che tratti l’ambiente mare, la conoscenza ed il rispetto, l’altruismo e la solidarietà, i cani e l’impiego nella sicurezza in mare, i fari storia e salvaguardia (per esempio: raccolta di foto, rappresentazioni, storie, produzione di favole e racconti, realizzazione di video, etc.).

Gli elaborati dovranno pervenire entro il 30/04/18 con le seguenti modalità:

in formato cartaceo con qualunque forma di spedizione, al seguente indirizzo:

“Scuola Cani Salvataggio – Firenze
via Fra Bartolomeo, 23
50132 Firenze”
(c/o Studio Legale Avv. Duro Coroni)

La comunicazione dovrà indicare il nome e l’indirizzo della Scuola, un recapito telefonico e il nome e il contatto di un insegnante referente, un indirizzo e-mail. Gli elaborati dovranno indicare i nomi degli autori, la Classe e la Scuola.

in formato elettronico. Il file con l’elaborato (preferibilmente in formato JPG) dovrà pervenire all’indirizzo email info@canisalvataggio.net.

Il file dovrà contenere in allegato un file con i nomi degli autori, la Classe e la Scuola; nella comunicazione va inserito il nome e l’indirizzo della Scuola, un recapito telefonico, il nome e il contatto di un insegnante referente.

I lavori con i dati illeggibili non verranno presi in esame.

La Giuria sarà composta da 5 persone, di cui il presidente e 4 componenti, che selezioneranno i lavori che risulteranno migliori, a loro insindacabile giudizio. I vincitori saranno informati via e-mail, tramite la scuola entro il 15/05/18.

La classe vincitrice avrà la possibilità di partecipare gratuitamente alle attività che verranno svolte dalla SCS Firenze durante l’evento organizzato presso l’Isola del Giglio dal 4 al 6 giugno 2018.

Le attività programmate riguarderanno passeggiate naturalistiche all’interno del parco con studio della fauna e della flora, visite guidate per ammirare le attrazioni storiche dell’Isola, nonché saranno tenuti approfondimenti presso il laboratorio didattico all’interno del Faro Capel Rosso, attività presso la spiaggia di Campese con cani bagnino, uscite in barca.

La classe vincitrice con i relativi insegnanti e fino a un massimo di due accompagnatori sarà accolta presso un hotel dell’Isola del Giglio, usufruendo gratuitamente del trasporto in bus (con partenza dalla scuola), vitto e alloggio.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti, è possibile scrivere a info@canisalvataggio.net

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

remare scuola scuole rowing canottaggio isola del giglio giglionews

Remare a scuola con il Circolo Vogatori Isola del Giglio

Remare a scuola con il Circolo Vogatori Isola del Giglio La scuola media statale “R. …

Lascia un commento