Roberto Pini

Rileggendo il programma della lista “Verso Nuovi Orizzonti” sono molti i punti che al momento non sono stati realizzati. Ma si sa che in periodo di campagna elettorale ogni promessa è lecita. Gli impegni, siano questi presi da giunte di destra sia da quelle di sinistra sovente vengono meno.
In questo periodo vista l’importanza che l’argomento riveste e visto che la stagione 2006 è ormai iniziata il problema dei parcheggi è quello che al momento mi sta più a cuore.
Con una piccola operazione di copia/incolla voglio anch’io far notare una cosa molto grave.
Tratto dal programma della lista di maggioranza:

AMMINISTRARE per noi significa ascoltare le istanze e le richieste della popolazione ed adottare soluzioni che salvaguardino sempre e comunque l’interesse della collettività”.

Così recitava uno dei punti cardine del programma della maggioranza.
Nei giorni scorsi è stata effettuata una raccolta di firme per richiedere agevolazioni di parcheggio per noi residenti. Queste sono state portate all’attenzione della Giunta Comunale in sede di consiglio e qual è stata la risposta?
“Non è un argomento all’ordine del giorno”…
Ma svegliatevi e aprite gli occhi. Siamo alla fine di Giugno, i parcometri sono ormai una realtà e ancora non è stata stabilita una deroga per noi gigliesi.
Non voglio entrare nel merito dei regolamenti di un’ amministrazione comunale ma vista l’urgenza si poteva tranquillamente  trattare l’argomento.
Quando si pensa di farlo? Dopo S. Mamiliano? Quando saremo io e pochi altri a popolare l’isola e per raccogliere quattro persone per fare una partita a carte dovremo mettere un bando almeno una settimana prima…
Ci sono delle costruzioni come le ex scuole medie del Castello che ormai sono fatiscenti e irrecuperabili e che potrebbero essere abbattute per creare nuovi posti auto. Non occorre poi molto. Nessuna cementificazione, nessuna costruzione. Solo un semplice spiazzo sterrato. La costruzione (o quel che ne rimane) è davvero inguardabile e non è degna di un paese civile come il nostro.
C’è il piazzale delle scuole elementari del Castello(sopra il garage del comune) che potrebbe essere messo in sicurezza ed ospitare parecchie macchine. Almeno, in questo modo il problema dei parcheggi al Castello sarebbe in parte risolto.
Ma a me sembra che si faccia di tutto affinché il turista stanco di tutti questi problemi ed esterrefatto da tutte queste incertezze rivolga la sua attenzione verso altri lidi, non certo “verso nuovi orizzonti”…

Saluti. Roberto Pini. Pakkiotto.

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

loretta fanni isola del giglio giglionews

Addio Loretta: il Giglio piange il suo sorriso

Addio Loretta: il Giglio piange il suo sorriso Triste e arrabbiata contro un destino inspiegabile, …

Lascia un commento