Home / news / News Isola del Giglio / ACQUEDOTTO DEL FIORA: PROGETTI E INVESTIMENTI

ACQUEDOTTO DEL FIORA: PROGETTI E INVESTIMENTI

COMUNE DI ISOLA DEL GIGLIO
PROVINCIA DI GROSSETO

Servizio idrico integrato – Proseguono gli investimenti –  incontro con il Presidente e Direttore Generale di Acquedotto del Fiora Spa per lavori di miglioramento delle reti idriche da sostituire e del servizio della depurazione.  Allo studio la progettazione di un nuovo dissalatore a Campese.

****************

Sulle problematiche della produzione, distribuzione dell’acqua  e del servizio della depurazione proseguono intensamente gli accordi e le intese per migliorare il servizio, con una continua pioggia di investimenti.

A questo proposito si è tenuta una riunione presso il Palazzo Comunale alla quale hanno partecipato il Presidente e il Direttore Generale di Acquedotto del Fiora Spa, accompagnati da un nutrito numero di esperti tecnici della distribuzione dell’acqua e della depurazione.

L’incontro è stato estremamente utile ed interessante ed ha avuto risultati fortemente positivi che in estrema sintesi si possono così riassumere.

Si è fatto il punto  della situazione sulle opere già eseguite ( le reti idriche sostituite : adduzione Bonsere / Monticello (metri 1.500); adduzione Castello / Campese (metri 2.600); adduzione  Castello / Campese (Sorgente Acqua Selvaggia metri 1.700); sostituzione reti 2005-2006  nei centri abitati per metri  3.000; per il 2007 sono state già sostituite reti per circa 500 metri, attualmente in sostituzione sono altri 400 metri e quelle da sostituire entro l’anno 2007 ammonteranno a 1.400 metri;

Per la fine della stagione turistica 2007 sono previsti i lavori di manutenzione straordinaria della camera di manovra a Bonsere, per l’importo di  €.160.000,00.

Inoltre è in corso la progettazione di un nuovo dissalatore a Campese ( il progetto di trasferire il vecchio dissalatore del Porto  a Campese è stato definitivamente accantonato) comportante una spesa presunta di 600.000 euro che è stato localizzato in loc. Allume, alternativo a quello del Porto, oltre ad una spesa (sempre nel 2007) di €.157.000,00 per sistemazione ambientale ed opere accessorie all’impianto di  dissalazione di Bonsere;

Sul versante della rete fognaria è prevista, quest’anno, la messa a norma della stazione di sollevamento a servizio in loc. Bottaio a Castello (€. 15.000,00) e quella  dello Scalettino al porto (€10.000,00).

Altro rilevante impegno è sul versante della depurazione  per i futuri impianti di Porto e Campese  con una spesa presunta da quest’anno e negli anni prossimi per un investimento complessivo stimato in  oltre €. 3.000.000,00 la cui progettazione è in fase di redazione.

Detto questo, faccio rilevare come sembrano lontani i tempi in cui l’Isola del Giglio soffriva di carenza d’acqua con le fortissime preoccupazioni degli amministratori , degli operatori turistici e commerciali e della popolazione presenti soprattutto a Campese, a causa di una fatiscente condotta idrica che da Castello arrivava a Campese che non garantiva sufficiente pressione idrica,  date le limitate dimensioni della condotta con i noti  disagi, ma anche a Porto e Castello una certa preoccupazione ed una situazione di difficoltà era presente, per la fatiscenza delle reti idriche, ora in buona parte sostituite.

Ma l’attenzione e l’attività di Acquedotto del Fiora Spa nei riguardi dell’Isola del Giglio, non si ferma qui, perché in piena e totale intesa con l’Amministrazione Comunale ha inserito nella propria programmazione opere igienico sanitarie per il miglioramento e l’adeguamento della rete fognaria e delle opere connesse alla depurazione, attraverso le quali non si potrà che ottenere migliore qualità del servizio che vada incontro alle esigenze igienico – sanitarie ed ambientali dell’Isola, con la ricerca comune dei relativi finanziamenti, ai quali occorre  subito dire che vi è la particolare attenzione  sui temi ambientali della Regione Toscana, del Ministero dell’Ambiente e dell’Ente Parco Nazionale Arcipelago Toscano.

Al Presidente , al Direttore Generale  di Acquedotto del Fiora Spa è stata espressa la viva gratitudine della Comunità gigliese e mia personale per l’impegno continuo  e sistematico di tutto il personale della società, nel fornire un servizio di qualità quale deve essere quello del servizio idrico integrato, attingendo a tutte le risorse possibili cui il territorio comunale, di grande pregio ambientale beneficia anche a livello comunitario.

IL SINDACO
ATTILIO BROTHEL

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

ringhiera caletta saraceno italia nostra isola del giglio giglionews

Italia Nostra condivide l’appello per la Caletta del Saraceno

Mare toscano: Sbarre di alluminio per il futuro della meravigliosa Caletta del Saraceno I lavori di …

Lascia un commento