Il Giglio sulla croisette del Festival di Cannes

L’Isola del Giglio approda sulla croisette del Festival di Cannes con il film di Paolo Sorrentino “La grande bellezza”. Era infatti lo scorso settembre quando il regista e l’attore Toni Servillo sbarcarono sull’isola per le riprese di alcune scene della pellicola che ha immortalato alcuni degli angoli più suggestivi del Giglio dal Faro di Capel Rosso al Belvedere sul Porto, passando per l’Arenella. Sul set anche alcuni cittadini locali nel ruolo di comparse per il film ambientato negli anni ’60.

Il commento «Ringrazio il festival per l’invito e l’attenzione con cui segue il mio lavoro sin dagli esordi – ha dichiarato Paolo Sorrentino dopo aver saputo che “La grande bellezza” è l’unico film italiano in corsa al Festival di Cannes – . Essere selezionati tra migliaia di film è già un grande riconoscimento. Andarci per la quinta volta di seguito – continua Sorrentino – è una responsabilità e un onore che condivido con tutta la troupe. Uomini e donne appassionati che mi hanno consentito di trasformare in un film quella che per me era una fantasia».

Il film “La grande bellezza”, attesissimo nelle sale italiane, ha potuto contare su un cast d’eccezione con la partecipazione, oltre di Servillo, di Carlo Verdone, Sabrina Ferilli e Isabella Ferrari. La pellicola è girata in gran parte a Roma, per raccontare la grandeur della Capitale negli anni ‘60. Gli scorci del Giglio però sono una cornice e un tributo alla splendida isola dell’Arcipelago toscano che accolse a braccia aperte il cast e la troupe (foto) durante quei ciak che hanno condotto la pellicola sulla croisette più prestigiosa del cinema europeo.

Scatti dal set di Paolo Sorrentino al Giglio FOTO

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

mezzi nautici asta parco isola del giglio giglionews

Prorogata la vendita di un mezzo nautico del Parco

Prorogata la vendita di un mezzo nautico del Parco Si proroga al 5 dicembre 2019 …

Un commento

  1. Il film di Sorrentino non è ambientato nella Roma degli anni ’60 bensì in quella di oggi.

    Saluti
    Pier Luigi Mariuz

Lascia un commento