Pronto il bando per Smart Giglio

PRONTO IL BANDO PER SMART GIGLIO, IL CONCORSO DI IDEE DEDICATO ALLA PROMOZIONE DI SOLUZIONI PER INCENTIVARE LE FONTI RINNOVABILI E LE FORME DI MOBILITA’ ALTERNATIVA NEL COMUNE DI ISOLA DEL GIGLIO.

energie rinnovabili smart giglio isola giglionews provincia grossetoOggi a Grosseto (ieri per chi legge) il Sindaco Sergio Ortelli e gli altri 5 partners dell’iniziativa  (Provincia, Parco Arcipelago, Ordine Architetti, Ordine Ingegneri e Ordine Geologi) si sono incontrati per definire il bando pubblico ed avviare così il concorso che fu presentato in una conferenza stampa verso la metà di aprile. Il bando verrà pubblicato entro la fine di maggio ma i promotori intendono concludere la gara delle idee entro il settembre prossimo. E’ un’esperienza molto interessante perché coinvolgerà direttamente i professionisti del territorio provinciale che nella fase di costruzione dell’idea progettuale si dovranno calare nelle realtà territoriali delle nostre due meravigliose isole.

ENERGIE RINNOVABILI: CONCORSO DI IDEE SMART GIGLIO (PROGRAMMA)
Smart Giglio è un concorso d’idee sulle energie rinnovabili, dedicato esclusivamente all’Isola del Giglio promosso da Provincia di Grosseto, Parco dell’Arcipelago Toscano, Comune di Isola del Giglio, Ordine degli Architetti di Grosseto, Ordine degli Ingegneri di Grosseto e Ordine dei Geologi della Toscana. Qualche giorno fa i sei enti hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per sostenere il concorso che vuole favorire la ricerca di soluzioni che riescano a incoraggiare l’utilizzo di sistemi per la produzione di energia termica e elettrica dalle fonti rinnovabili. In questo modo il Giglio si candida ad essere un nuovo modello di sviluppo sostenibile anche se la stessa esperienza era stata maturata nell’ambito dei rapporti che la precedente amministrazione, quale componente dell’ANCIM, ha intrattenuto con l’associazione Marevivo. Il progetto sarà innovativo e capace di sperimentare nuovi modelli di produzione elettrica rispettando l’equilibrio tra sviluppo e salvaguardia del paesaggio. Nell’esperienza di Marevivo, il vincitore del concorso progettò una tegola voltaica che costituirà, se prodotta industrialmente, un punto di partenza per lo sviluppo di importanti sistemi per l’energia alternativa. Su questo tema l’amministrazione uscente ha siglato un protocollo d’intesa, ed ha finanziato congiuntamente l’iniziativa, dimostrando interesse nella ricerca di formule nuove di approvvigionamento elettrico.

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

la pubblica croce rossa isola del giglio giannutri giglionews

Accordo tra Comune e Croce Rossa per “La Pubblica”

Accordo tra Comune e Croce Rossa per “La Pubblica” Il direttore regionale della Cri della …

Lascia un commento