Home / news / News Isola del Giglio / Recensione di un libro gigliese sul Il Secolo XIX

Recensione di un libro gigliese sul Il Secolo XIX

Recensione di un libro gigliese sul Il Secolo XIX

libro ferdinando fanciulli isola del giglio giglionewsImportante recensione sul quotidiano genovese “Il Secolo XIX” per il libro “Chi ha spostato il mio sestante? – Mare, onde e adrenalina” di Ferdinando Fanciulli, a cura di Sonia Marta Giorgi, edito dalla Innocenti.

L’autore, esperto e saggio uomo di mare, aveva già pubblicato nel 2008 “Il padrone di Sopravvento” che aveva riscosso un grande successo sia sull’isola che sulla terraferma.

In questa sua seconda pubblicazione, presentata all’Isola del Giglio lo scorso settembre, Nando racconta le esperienze di vita di un Comandante che ha navigato per oltre 40 anni attraverso i mari di tutto il mondo.

Il Secolo XIX dunque, nell’articolo che vi proponiamo (VISUALIZZA RECENSIONE), rende omaggio al Comandante gigliese ed alla sua straordinaria esperienza marinaresca, proponendo una sua lectio magistralis negli istituti nautici del territorio nazionale.

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

la foresteria delle tre sorelle isola del giglio giglionews

“La Foresteria delle Tre Sorelle”: un romanzo di Andrea Biscaro

“La Foresteria delle Tre Sorelle”: un romanzo di Andrea Biscaro In questi giorni di quarantena, …

Un commento

  1. Antonio Ansaldo

    “IL PADRONE DI SOPRAVVENTO” è il più “gigliese” dei libri da me letti.
    Il secondo libro, caro mio Nando, parla meno dell’isola, ma è bellissimo.
    Giustissima è la recensione fatta dal giornale genovese.
    Il tuo semplice scrivere, “ricco” di vivi e nostalgici ricordi, mi “prende” completamente, trasportandomi in quel tempo da te narrato. (Vedi poesia “I fratelli Rum”).
    Tralasciando il valore puro di UOMO DI MARE AL COMANDO, come POCHISSIMI altri gigliesi, senza dubbio per me sei, come scrittore, il nostro “Ernest Hemingway”.

    P.S. Un bacio a mia “gugina” Giuditta, bellissima e degna tua compagna.
    Vi voglio bene. Vostro Tonino

Lascia un commento