Home / news / News Isola del Giglio / Borghi (Lega Nord): “Al Giglio negato il diritto allo studio”

Borghi (Lega Nord): “Al Giglio negato il diritto allo studio”

CLAUDIO BORGHI (LEGA NORD): “AL GIGLIO VIENE NEGATO IL DIRITTO COSTITUZIONALE ALLO STUDIO”

claudio borghi candidato governatore toscana lega nord isola del giglio giglionewsIl Consigliere regionale della Lega Nord, Claudio Borghi, Portavoce dell’opposizione nel Consiglio Regionale della Toscana, nel corso del dibattito odierno su una mozione relativa alla possibilità, per la Regione, d’invocare l’eccezione di costituzionalità del provvedimento denominato “buona scuola”, ha sottolineato come la penuria d’insegnanti negli Istituti scolastici del Giglio, sia un caso emblematico di chiara negazione dei diritti costituzionali, in particolare quello allo studio, sancito nell’articolo 34 della Carta costituzionale. L’atavica carenza d’organico non consente, inoltre, la fondamentale continuità nell’insegnamento ed i ragazzi, residenti al Giglio, che sono in età per frequentare le scuole Superiori, sono addirittura costretti a recarsi a Grosseto con evidente disagio per loro e le famiglie.

Lega Nord
Ufficio Stampa

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

covid-19 questionario direttore guardia medica turistica prestazioni asl ausl coronavirus sms visite caldo telemedicina assistenza celiachia cure sanità guardia medica 118 azienda usl toscana sudest isola del giglio giglionews

Un questionario per migliorare l’assistenza sanitaria

Un questionario per migliorare l’assistenza sanitaria La Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, in collaborazione con …

Lascia un commento