archivio storico comune lavori isola del giglio castello giglionews
Come sarà

Archivio Storico: il via alla gara per i lavori di trasformazione

stemma comune isola del giglio giglionews
ARCHIVIO STORICO: IL VIA ALLA GARA PER I LAVORI DI TRASFORMAZIONE

Continua il lavoro di riqualificazione del patrimonio comunale iniziato diversi anni fa a ragione di un programma elettorale serio e concreto. Stavolta tocca ai vecchi e decadenti ex bagni pubblici di Giglio Castello che saranno trasformati in un luogo per la conservazione della nostra memoria, un “archivio storico”, appunto, che consentirà a tutti di accedere e consultare la moltitudine di testi che verranno catalogati nel nuovo fabbricato.

L’Amministrazione Comunale, con l’opera di ristrutturazione, intende trasformarlo in un vero e proprio archivio storico che rappresenta un manufatto di vitale importanza per il Comune nel quale troverebbero così idonea collocazione i molti documenti che oggi vengono conservati in modo non adeguato.

Questa struttura permetterà un’archiviazione più sicura ed una consultazione pubblica della copiosa documentazione in possesso dell’Amministrazione Comunale che oggi siamo costretti a conservare in armadi a prova di ladro ma non facilmente accessibili” – chiosa il Sindaco Sergio Ortelli.

L’intervento, nella sostanza, prevede la demolizione dell’attuale edificio che manifesta un notevole stato di degrado anche per le non eccellenti caratteristiche costruttive. La scelta è stata quella di ripristinare il piano seminterrato esistente a suo tempo e spingersi sino all’altezza massima consentita in riferimento alle finestrature degli edifici sia retrostanti che laterali. Si elimina la copertura piana e si ripropone quella a falda, come è la caratteristica degli edifici del centro storico di Giglio Castello.

L’immobile in oggetto si trova nel centro storico di Giglio Castello davanti ad una piccola piazza lungo la cinta muraria, verso la chiesa parrocchiale. Con questo intervento si va a sanare una situazione di forte degrado e di pericolo, in modo che tutta la zona abbia una sistemazione adeguata, riqualificando una porzione di centro storico proprio prospiciente alla cinta muraria.

L’edificio è stato costruito nei primi anni sessanta, su un’area che risultava libera a seguito della demolizione di un fabbricato pericolante in prossimità della cinta muraria dove quest’ultima in un tratto aveva subito un crollo parziale.

L’intervento è totalmente finanziato dai residui del Programma “Nuovi Progetti di Intervento” ai sensi del DL n. 133 del 12/09/2014 cosiddetto “Sblocca Italia”, art. 3 commi 2 e 3, più comunemente conosciuto come Programma “6000 campanili”, rifinanziato con questa legge per l’insufficienza delle risorse messe a disposizione nel primo bando. Per la progettazione, nel passato, la Provincia di Grosseto aveva erogato un contributo a fondo perduto pari a euro 14.000 con il quale sono stati prodotti i primi progetti.

Non ci fermeremo qui” – conclude Ortelli – “già dalla prossima settimana daremo notizia di importanti lavori e di ciò ch’è posizionato ai blocchi di partenza, pronto per essere promosso a gara. Un merito che va agli uffici e stavolta un piccolo e sincero apprezzamento va anche all’impegno del Segretario comunale e della Giunta che ha costantemente seguito l’iter procedurale.

archivio storico comune lavori isola del giglio castello giglionews

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

consiglio comunale insediamento isola del giglio giglionews

Consiglio comunale il prossimo 14 Luglio 2018

Comune di Isola del Giglio Provincia di Grosseto CONSIGLIO COMUNALE IL PROSSIMO 14 LUGLIO 2018 …

Lascia un commento