pulizia fondali micoperi 30 isola del giglio giglionews osservatorio

Pulizia fondali: Osservatorio di fine lavori

Pulizia fondali: Osservatorio di fine lavori

E’ convocato per oggi, 21 aprile, l’Osservatorio per il monitoraggio dei lavori di bonifica e pulizia fondali in zona Gabbianara a seguito del naufragio Costa Concordia. L’incontro potrebbe mettere la parola fine alle operazioni di pulizia.

Tra pochi giorni quindi la piattaforma Micoperi 30, i rimorchiatori e l’azienda ravennate di patron Bartolotti, che dal 2012 opera sull’isola, dovrebbero lasciare definitivamente l’isola. 

La fase che inizierà a breve è quella di restauro dei fondali ad opera dell’Università La Sapienza, fase che non dovrebbe più prevedere limitazioni alla balneazione e transito in zona Lazzaretto e Gabbianara ma solo un divieto di ancoraggio.

Comune, Costa Crociere, Micoperi e CIBM si incontreranno quindi alle ore 14.30 presso gli uffici di Micoperi a Giglio Porto con il seguente odg:

– esiti Survey avviata il giorno 17 aprile e valutazione finale circa la conclusione di tutte le  attività di pulizia e rimozione sedimenti per l’intero complesso delle aree oggetto di intervento;
– aggiornamento circa l’avvio della fase di restauro;
– Varie ed eventuali

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

festival mestierando borgo ancora una settimana isola del giglio castello giglionews

Il Giglio al 2° Festival dei Borghi più belli d’Italia

Il Giglio al 2° Festival dei Borghi più belli d’Italia Il Comune di Isola del …

Un commento

  1. Pietro Rinaldi

    C’E’ QUALCOSA CHE NON SI CAPISCE BENE : “La fase che inizierà a breve è quella di restauro dei fondali ad opera dell’Università La Sapienza, fase che non dovrebbe più prevedere limitazioni alla balneazione e transito in zona Lazzaretto e Gabbianara ma solo un divieto di ancoraggio”…… La Sapienza deve restaurare i fondali ??? Vicino agli scogli, nella parte verso Lazzaretto, con fondali di 7-8 metri, dove non c’è stato nessun naufragio, non si può arrivare con una barca e gettare un ancorotto da 3 kg per un paio d’ore ???

Lascia un commento