Una scuola di nuovi musicanti per la Banda “Enea Brizzi”

stemma comune isola del giglio giglionews

COMUNE ISOLA DEL GIGLIO
Provincia di Grosseto

Nella seduta dello scorso 2 giugno la Giunta municipale ha stanziato una cospicua somma per finanziare il progetto “Entra in Banda!” per la formazione di nuovi musicanti destinati a far rivivere la nostra tradizione musicale costituita dalla Banda “Enea Brizzi”. Venerdì scorso il Consiglio ha ratificato gli stanziamenti.

UNA SCUOLA DI NUOVI MUSICANTI PER LA BANDA “ENEA BRIZZI”

Le vocazioni dei musicanti calano e allora ci ha pensato la Giunta del Comune che in collaborazione con la stessa Banda e la Direzione Didattica cercheranno di formare nuovi bandisti per rimpinguare il ricambio dei componenti del gruppo musicale che si sta “spegnendo” quasi a rischio “estinzione”.

In un articolo pubblicato da GiglioNews il 9 giugno 2015 veniva ripercorsa la storia della Banda, lunga ad oggi 167 anni, ma si iniziavano anche a maturare le prime preoccupazioni:

Era il giorno del Corpus Domini del lontanissimo 1852 quando la banda musicale del Giglio “Enea Brizzi”, appena fondata, fece la sua uscita per le vie del paese. La scorsa domenica, a distanza di 163 anni, don Lorenzo al termine della processione ha voluto ringraziare i musicanti in occasione del “compleanno” del corpo bandistico. Preziosissimo strumento di aggregazione sociale, la banda “Enea Brizzi” può vantare il primato di formazione musicale tra le più antiche della regione Toscana. Tra le sue fila hanno suonato tantissimi gigliesi, appassionati di musica, molti dei quali però, negli anni, per svariati motivi, hanno dovuto abbandonare. Oggi purtroppo la filarmonica isolana, diretta dal maestro Giovambattista Pellegrini, sta incontrando le stesse difficoltà di tante associazioni volontaristiche gigliesi: mancano i giovani, manca il ricambio e soltanto grazie ai circa 15 musicanti più affezionati la banda può andare avanti.

“E pensare che prima era un orgoglio suonare in banda ed i giovani facevano a gara, dopo un serio percorso di studio, per attendere la famigerata uscita!” così esclamava qualche tempo fa un deluso musicante al quale oggi, con il progetto “Entra in Banda!” siamo in grado di dare una risposta.

Il progetto era stato annunciato durante l’incontro che la Giunta solitamente organizza ad aprile, con genitori e insegnanti, per la programmazione scolastica. Nell’occasione il Sindaco auspicava la collaborazione di tutti per promuovere questa importante scuola di formazione destinata ad aiutare l’emblema della tradizione musicale gigliese cioè la Banda “Enea Brizzi”.  “Sono in stretto contatto con la Dirigente scolastica dott.ssa Tantulli e con la Banda – esclama soddisfatto il Sindaco Sergio Ortelli – e presto, non appena superato il culmine della stagione, avvieremo un bando/selezione fra i giovani, sperando di attingere dalla scuola, e meno giovani, sperando di attingere dalla società civile, e fra tutti coloro che avranno interesse ad imparare la musica ed a praticare la bella esperienza di entrare nella banda, un gruppo di persone appassionate che non mancano mai alle occasioni di paese e che le stesse occasioni sono importanti solo se ci sono loro che suonano.” Tutto questo, permettetemi di dirlo, – conclude il Sindaco – è dovuto all’innata passione che coltiviamo per la nostra banda ma oggi siamo ancora più motivati perché ci impegneremo anche nel ricordo di un nostro caro amico, Girolamo Rum, musicante scomparso prematuramente, che anche lui aveva dedicato la sua vita per la musica.”

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

affitti turistici regione toscana isola del giglio giglionews

Affitti turistici: obbligo di comunicazione anche per i privati

Affitti turistici: obbligo di comunicazione anche per i privati Dal primo gennaio 2019 in Toscana …

Lascia un commento