Un “solerte cittadino” fa multare i volontari!

Un “solerte cittadino” fa multare i volontari!

Salve, vorrei rispondere attraverso il vostro giornale al cittadino che mi ha messo questo cartello al vetro dell’auto e che probabilmente ha anche chiamato il vigile che mi ha fatto la multa.

solerte cittadino misericordia volontari isola del giglio giglionewsMi chiamo Fabio e con mia moglie Eleonora siamo volontari della Misericordia, veniamo da Vicchio in provincia di Firenze, ieri abbiamo fatto 350 km a nostre spese e rimarremo qui per 15 giorni, a nostre spese, anche perché ci piace il Giglio certo, ma principalmente perché c’è bisogno di volontari.

Ieri per portare le valigie ci hanno detto di lasciare l’auto negli spazi consentiti al parcheggio dei mezzi della Misericordia a Castello, noi abbiamo anche aggiunto un cartello sull’auto che diceva chi eravamo, appena si è liberato un posto al parcheggio siamo andati per spostare l’auto e ci abbiamo trovato il cartello.

Volevamo spiegare al solerte cittadino come sono andati i fatti, siamo persone rispettose delle leggi (infatti non contestiamo mica la multa) e se col cartello voleva rendersi utile, venga in Misericordia perché al Giglio c’è tanto bisogno di solerti volontari!!

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

raccolta tappi isola del giglio castello giglionews

Continua la raccolta benefica di tappi in plastica

Continua la raccolta benefica di tappi in plastica Su iniziativa del Gruppo Missionario “Padre Luciano …

2 commenti

  1. l’abitante poteva anche mettere nome e cognome, se si pensa di essere nel giusto, come sempre invece……… firmato franca melis

  2. Gian Piero Calchetti

    In verita’, non mi piace né la multa comminata al volontario della “Misericordia” di Vicchio, che ha pensato, meritoriamente di abbinare le sue vacanze al Giglio, continuando a prestare la sua opera di solidarismo, né l’ultima parte della sua “risposta”, in cui, da risentito, “tira le orecchie”, invitandolo a fare il volontario, a chi, ancorché sbagliando (siccome, a mio parere, ha pure sbagliato il vigile che, prima di comminare la sanzione, avrebbe potuto accertare, presso la Misericordia, la veridicita’ di quanto il “Vicchiese” aveva lasciato scritto, circa le motivazioni della momentanea quanto, comunque, impropria, sosta in spazio riservato), ha inteso fargli la morale, non tenendo conto delle ragioni per le quali l’auto si trovasse, impropriamente, sotto il cartello con la dicitura dell’Ambulanza e della Guardia medica.
    Mi permetto, quindi, di invitare il Sindaco, che ne ha piena facoltà, ad accertare i fatti con la Misericordia, e, se corrispondessero a quel che il signor Fortini ha scritto a GiglioNews, a cancellare la contravvenzione.

Lascia un commento