Aperto il Molo Verde, lavori terminati

APERTO IL MOLO VERDE, I LAVORI SONO TERMINATI

Da oggi (ieri per chi legge) è possibile passeggiare sul nuovo molo verde aperto finalmente e disponibile alla fruibilità di tutti. E’ possibile inoltre godere della piazza belvedere costruita alla radice del molo rosso. E’ una grande soddisfazione che premia l’impegno di questa amministrazione e della precedente che aveva avviato il procedimento per arrivare, non proprio con rapidità, a questo bellissimo traguardo.

Ma come si è arrivati a questo risultato?

Dobbiamo partire da lontano, da quel 2011 quando il sindaco, il vicesindaco e l’assessore alla portualità in carica fecero visita all’allora Ministro per le Infrastrutture Altero Matteoli. In quell’incontro fu spiegata l’esigenza di metter mano al molo che da tempo necessitava di un intervento e che di lì a poco sarebbe franato verso il centro del Porto. Il Ministro comprese da subito l’esigenza del Comune e stanziò circa 3 milioni di euro per gli interventi. Leggiamo sui social che qualcuno continua a non capire o forse fa finta di non capire per i soliti motivi strumentali. Di solito questi interventi vengono promossi dalle amministrazioni comunali che poi successivamente passano la palla dell’opera al Provveditorato per le Opere Marittime. Ma la natura dell’opera, del risultato finale, è e rimane di pertinenza dell’Amministrazione comunale.

Non vorremmo essere ripetitivi nel ribadire che il lavoro era riportato nel programma di governo di cinque anni fa. Che ciò costituiva una promessa elettorale. Che questa promessa è stata totalmente mantenuta. Di questi tempi non è poca cosa. L’opera ha seguito un percorso assai tortuoso che, ricordiamo, non ha evitato le vicissitudini della Concordia che ha frenato le attività e che ha provocato la rinuncia di una ditta appaltatrice designata ad eseguire i lavori.

Tra qualche giorno, quando la Capitaneria troverà i tempi giusti, sarà possibile ormeggiare al molo verde e riprendere così il proprio “posto” più sicuro rispetto al passato. Intanto l’Amministrazione sta lavorando per reperire fondi (dal bilancio) da destinare ai servizi igienici della portualità che verranno realizzati all’interno del cosiddetto “scatolato” posto alla radice del molo rosso. Un’opera che costituisce nella parte alta una bellissima piazza belvedere mentre nel locale sottostante un’esigenza attesa da tanto tempo e che potrà segnare un cambio di passo nei servizi da destinare alla portualità.

Rimane la certezza di aver fatto una cosa di pregio, un fatto migliorativo nella quale ha lavorato una ditta brava e precisa nonché veloce nel portare a termine un lavoro non facile.

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

a spasso tra i rioni isola del giglio porto giglionews pro loco

Ritorna “A spasso tra i Rioni”: street food a Giglio Porto

Ritorna “A spasso tra i Rioni”: street food a Giglio Porto Anche quest’anno la manifestazione …

2 commenti

  1. Pietro Rinaldi

    Saranno lasciati un paio di posti barca per le imbarcazioni dei diportisti ? Come accadeva una volta ???

  2. Gabriello Galli

    https://www.giglionews.it/2012/10/12/la-minoranza-qecco-il-progetto-del-molo-verdeq/

    Il 12 Ottobre 2012 l’allora Minoranza Consiliare pubblicò un articolo sul Molo Verde e sul relativo progetto dove nell’allegata relazione progettuale veniva descritto l’iter dello stesso.

Lascia un commento