cinta muraria mura isola del giglio castello giglionews

Restauro cinta muraria del Castello: bando di progettazione

Restauro cinta muraria del Castello: bando di progettazione

E’ stato pubblicato un bando di gara per affidare, tramite procedura aperta, il servizio di ingegneria e architettura per il rilievo, la valutazione di vulnerabilità sismica e la redazione di un progetto di fattibilità tecnico economica (PFTE) – in modalità BIM – per l’intervento di restauro della cinta muraria di Giglio Castello, all’Isola del Giglio (GR).

Il valore a base d’asta dell’appalto è di 218.284,20 euro. Le offerte potranno essere presentate entro le ore 12 del 22 luglio 2019 mentre la gara si terrà lo stesso giorno a partire dalle ore 15. Tutte le attività da svolgere sono state progettate in accordo e secondo le indicazioni della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo. Informazioni e dettagli sono disponibili nella sezione Gare e Aste.

La cinta muraria, la cui lunghezza complessiva è di poco superiore al chilometro, è stata costruita in epoca medioevale dagli Aldobrandeschi a difesa del borgo di Giglio Castello, unitamente alla Rocca. Dopo una ulteriore fortificazione durante la dominazione pisana, ha subito varie ricostruzioni e restauri nei successivi cinquecento anni, in particolare a causa dei danni provocati dalle numerose incursioni piratesche cui era soggetta l’isola.

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

area rifiuti giannutri isola del giglio giglionews

Giannutri: area rifiuti e la pensilina

Giannutri: area rifiuti e la pensilina Scrivo in merito alla pensilina con tetto fotovoltaico recentemente …

Lascia un commento