Stanley Sheinbaum arenella isola del giglio giglionews

Camminamento dell’Arenella: “nulla di abusivo”!

Arenella. Lavori di Somma Urgenza

Spettabile Progetto Giglio,
con riferimento al Consiglio Comunale svoltosi in data 3 Agosto 2019 presso la sala dei Lombi nel quale io ero presente, il Consigliere di Minoranza Sig. Guido Cossu, avendo parola, in un suo intervento a chiarire i lavori di Somma Urgenza dichiara con affermazione e considerazione: “SECONDO ME ANCHE IL CAMMINAMENTO DELL’ARENELLA È ABUSIVO!”

Andando indietro nella notte dei tempi, quando Lei Sig. Guido ancora non sapeva cosa volesse dire Comune Isola del Giglio, veniva rilasciata la prima Concessione Demaniale Marittima di un camminamento pedonale ad uso pubblico sul Demanio Marittimo allora di competenza per il rilascio la Capitaneria di Porto di Livorno.

Nel corso degli anni con vari subingressi, ad oggi, io ed un’altra persona siamo cointestatari titolari di tale concessione, Le faccio presente i vari costi: canone annuo € 419,13, alla scadenza ogni 6 anni provvediamo personalmente ad incaricare un professionista per il rinnovo di tale Concessione per un costo di € 1.800, naturalmente tutto a spese nostre, inoltre dobbiamo aggiungere i costi dovuti alla fideiussione bancaria intorno alle € 100 annue più marche da bollo.

Lascio a Lei fare la somma dei vari valori e come può ben vedere di abuso qui non c’è neanche l’ombra, che sia ben chiaro in questa sede non sono qui a difendere il Comune, ma le persone direttamente tirate in ballo.

Dal momento che Lei ha tutte queste perplessità sulle situazioni del Giglio, allora si documenti prima di fare tali affermazioni pubbliche.

Si ricordi, chi pesta la coda alla vipera poi viene morso.

Biondi Giacomo

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

festa delle cantine isola del giglio castello giglionews

Festa delle Cantine il 26, 27 e 28 Settembre

Festa delle Cantine il 26, 27 e 28 Settembre Torna a fine Settembre all’Isola del …

Un commento

  1. Fabio Malanima

    E basta!!!!!!
    Con queste piccole e, cosentitemi stupide, diatribe contribuite a rendere l’isola ridicola per chi le legge.
    Al Giglio tutto è abusivo e niente è abusivo.
    Si parla sempre di sciocchezze e se ne prende pretesto per farsi la guerra, verbale mi auguro, per dimostrare chi ha il sopravvento.
    In questo clima di continia tensione, rendetevene conto, in un posto definibile uno “scoglio” come amate chiamarlo, ci sono rappresentanze di Polizia Municipale, Carabinieri, Guardia di Finanza, Guardia Costiera, Carabinieri Forestali…….
    Erano 5 anni che mancavo, sono stato 10 gg , e credo ne passeranno almeno altri 5 o 10 per tornare.
    Il giglio, oggi, è l’isola che non c’è.
    Non bastano il mare e la natura.
    Sono consapevole di attirarmi critiche ma questa, per me, è la cruda realtà.

Lascia un commento