Interrogazione Rocca Pisana: il Sindaco risponde

stemma comune isola del giglio giglionews

Comune di Isola del Giglio
Medaglia d’Oro al Merito Civile
Provincia di Grosseto
Il Sindaco

Egregio Consigliere
Muti Paola

Egregio Consigliere
Cossu Guido

e, p.c.:
Al Responsabile Unico del Procedimento – Comune di Monte Argentario
Arch. Marco Pareti

Oggetto: Interrogazione con risposta scritta ai sensi dell’art. 13 del regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale – Lavori Rocca Pisana. Risposta a interrogazione.

Egregi Consiglieri,
riscontro l’interrogazione di cui la PEC n. 7786 del 23 luglio 2019, che integra la precedente. Come detto in precedenza, in quanto ai soggetti in indirizzo, ribadisco, come doverosamente comunicato nel corso dell’ultimo Consiglio comunale, che la sede del Segretario comunale è vacante dal 1° luglio scorso.

Al fine di adempiere alla loro interrogazione, è stata promossa un’interlocuzione approfondita con il RUP dell’appalto, Arch. Marco Pareti, che ha fornito le risposte attese che riportiamo puntualmente di seguito.

  1. “se la Ditta Antonio Lauria può essere autorizzata al nuovo subappalto visto quanto recita il Decreto Correttivo al Nuovo Codice dei Contratti Pubblici (D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, come modificato dal D.Lgs. 19 aprile 2017, n. 56) all’art. 105, co. 4, lett. “a”; 

Al momento della creazione dell’atto in parola, era vigente il D.L. 32/2019 che revocava la lettera a) del comma 4 dell’art.105 del D. Lgs. 50/2016 e che, questa previsione, non è stata confermata della L.55/2019 di conversione al D.L. in parola.

Considerato che è stata accertata la pubblicazione in data 24/06/2019 e quindi in vigenza della L.55/2019 e che, peraltro, dalla data del 26/06/2019 il Responsabile del Procedimento, in convenzione con il Comune di Monte Argentario, ha riportato un infortunio, malattia terminata il giorno 06/08/2019, che non ha reso possibile i necessari approfondimenti a seguito degli intervenuti aggiornamenti normativi;

Ritenuto quindi, sulla base delle motivazioni sopra elencate, la sussistenza delle condizioni per revocare il subappalto concesso alla impresa ANTONIO LAURIA con sede legale in Grosseto (GR) secondo la disciplina dell’art. 105 del D.Lgs. n. 50/2016, è stata redatta una determina di revoca del suddetto subappalto;

  1. “per quale motivo, con determina n. 115 del 24.05.2019, è stata subappaltata una percentuale pari al 39,82% dell’intero importo dei lavori, dato che, in questo caso, la procedura di affidamento dei lavori risale al 2017 e quindi la massima aliquota subappaltabile non dovrebbe superare il 30%.”

La quota del 40% ammesso per il subappalto è indicato all’art. 105 comma 2 del D. Lgs. 50/2016 così modificato dalla Legge 55/2019. Considerata la non chiara giurisprudenza relativa all’adeguamento normativo degli appalti affidati antecedentemente all’entrata in vigore di una legge di modifica del Codice degli Appalti con la suddetta determinazione redatta, quella per la revoca del subappalto all’Impresa LAURIA, viene revocata anche la percentuale del 40%.

  1. perché gli oneri per la sicurezza (non soggetti a ribasso di gara) nella determina 137 del 24 06.2019 salgono da 44.472,81 a 155.881,47.

In relazione all’aumento degli oneri della sicurezza, durante l’esecuzione dei lavori, è stato rilevato un errore in fase di progettazione dovuto ad una errata quantificazione dei ponteggi necessari alla esecuzione stessa dei lavori. Probabilmente l’inesattezza è dovuta ad un errore di battitura, per cui la quantità di ponteggi necessaria all’esecuzione dei lavori è di circa 2200 mq a fronte di 200 mq presenti nel computo metrico di progetto. Un altro fattore che ha fatto lievitare la sicurezza, e sempre relativa ai ponteggi, è dovuto alla ritardata consegna degli elaborati strutturali inerenti gli orizzontamenti (solai e coperture), giusta determina n. 208 del 23/10/2018. Il continuo slittamento della data di consegna ha prodotto un prolungamento del tempo di realizzazione dei lavori con conseguente incremento della voce di computo relativo al noleggio dei ponteggi.

Tanto si doveva per gli obblighi di legge.

IL SINDACO
Sergio Ortelli

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

festa delle cantine isola del giglio castello giglionews

Festa delle Cantine il 26, 27 e 28 Settembre

Festa delle Cantine il 26, 27 e 28 Settembre Torna a fine Settembre all’Isola del …

Lascia un commento