Walking Festival: sentieri d’autunno

Walking Festival: Camminate autunnali con il Festival del Camminare del Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Il Programma dettagliato da 14 settembre al 3 novembre

walking festival autunno isola del giglio giglionewsIl caldo ci sta lasciando e il sollievo dalla calura invoglia alle camminate all’aria aperta. Il Festival del camminare autunnale 2019 dà appuntamento agli amanti della vacanza naturalistica con passeggiare nel verde, nella bellezza del Parco dell’Arcipelago Toscano dal 14 settembre al 3 novembre. Un invito ad immergersi nelle atmosfere settembrine, ricche di colori, degustazioni, vendemmie e castagne, un’occasione allettante a vantaggio del nostro benessere fisico, nella calma dopo la affollata stagione balneare.

Il 2019 è per il nostro Paese l’Anno del Turismo Lento. Le escursioni organizzate dal Parco Nazionale Arcipelago Toscano presentano territori insulari di straordinaria valenza ecologica, ricchi di biodiversità, non inseriti nei circuiti del turismo di massa, da vivere e conoscere in armonia con i ritmi della natura

Poggio e il bosco di castagne, Passeggiando a Colori, Il raggio verde e gli antichi mestieri, Giochi di luce nel bosco, Passeggiando con mamma e papà,  sono alcuni titoli suggestivi delle passeggiate in programma che trovate in dettaglio di seguito e che vi chiediamo di prenotare anche per avere conferma del programma chiamando Info Park tel. 0565 908231 o scrivere alla mail: info@parcoarcipelago.info

CONSIGLI UTILI PER LA PASSEGGIATA PIACEVOLE E SICURA  

Durante la visita, ti invitiamo a seguire queste semplici regole, principi di buona educazione e buon senso, che permetteranno di rendere la tua esperienza unica e godere dell’essenza del nostro Parco

  • vivi il Parco, ascoltane il silenzio, il vento, i suoni, seguine i ritmi;
  • scoprilo con l’aiuto delle Guide Parco;
  • riporta a casa i tuoi rifiuti;
  • rispetta fiori e piante, non raccoglierli;
  • quando avvisti animali, tieniti a distanza: rischi di spaventarli;
  • non raccogliere minerali e fossili, sono la nostra storia;
  • non accendere fuochi, se ne avvisti uno segnalalo alle autorità competenti;
  • non campeggiare, rischi di danneggiare equilibri fragili;
  • raccogli funghi, ma solo se in possesso di regolare permesso.

Per rendere più piacevole l’escursione in natura consigliamo di indossare abbigliamento adeguato alla stagione (a strati, comodo e resistente), con colori non troppo vivaci per mimetizzarsi nell’ambiente e non disturbare la fauna, favorendo così interessanti avvistamenti. E’ raccomandato uno zainetto con sufficiente scorta d’acqua e tutto ciò che può essere utile durante l’escursione (cappello, occhiali da sole, pranzo al sacco).

Per osservare meglio il territorio e la fauna possiamo portare un binocolo, ideale per il birdwatching, e se vogliamo anche documentare i nostri avvistamenti, una fotocamera e un taccuino. Sono consigliate calzature da escursionismo (scarponcini da trekking a caviglia alta) o comunque adatte per camminare lungo i sentieri. Ai visitatori privi di calzature idonee potrebbe, a giudizio della guida, non essere consentita la visita

Ecco il programma dettagliato

sabato 14 settembre
Isola d’Elba. Il Forte Inglese

Visita guidata al complesso fortificato del Forte Inglese, voluto nel 1700 da Cosimo III Granduca di Toscana in visita all’Isola d’Elba per proteggere la città dagli assalti provenienti da terra. Dalla struttura si può godere di una bellissima vista su parte della città di Portoferraio e sull’intero golfo. Costo € 4.

Ritrovo: ore 17:00 Portoferraio, Forte Inglese – Durata: 1 ora – Difficoltà: facile

sabato 14 settembre
Isola d’Elba. Passeggiare in silenzio al chiaro di luna

Camminare in silenzio alla luce della luna, passeggeremo nei dintorni di Marciana su antiche vie nel bosco e lungo il pendio della montagna, fra i suoni e gli odori della magica notte di luna piena.

Ritrovo: ore 21:00 Marciana, Casa del Parco – Durata: 3 ore – Difficoltà: facile

Domenica 15 settembre
Isola d’Elba. Il santuario tra i castagni

Dopo la visita del borgo di Marciana, si percorre la Via Crucis fino al Santuario della Madonna del Monte, luogo preferito da Napoleone per ammirare la Corsica; rientro a Marciana.

Ritrovo: ore 10:00 Marciana, Casa Parco – Durata: 3 ore – Difficoltà: medio/facile

sabato 21 settembre
Isola d’Elba. La migrazione dei rapaci

Incontro conferenza con l’ornitologo Giorgio Paesani.

Ritrovo: ore 17:00 Casa del Parco Rio Nell’Elba

Domenica 22 settembre
Isola d’Elba. osservazione dei rapaci in migrazione

Escursione birdwatching citizen science con l’ornitologo Giorgio Paesani.

Ritrovo di fronte a Info Park: ore 08:00 navetta gratuita (offerta dal Comune di Portoferraio) per raggiungere Aia di Cacio, strada delle Falconaia Durata: 3 ore – Difficoltà: medio/facile

Domenica 22 settembre
Isola d’Elba. La Posidonia oceanica

L’importanza di una pianta straordinaria per la vita nel mare e per tutti gli ecosistemi.

Ritrovo: ore 15:00 Sant’Andrea – Durata: 2 ore

Domenica 22 settembre
Isola d’Elba. Il Cammino della rada

In occasione della Giornata Mondiale senza Auto, e della Settimana Europea della Mobilità una camminata con lentezza per tutta la famiglia, che dal bacino termale di San Giovanni ci condurrà fino alla Villa delle Grotte, lussuosa villa romana del I sec. a.C. In collaborazione con Italia Nostra Arcipelago Toscano Donazione minima a favore della Fondazione Villa Romana delle Grotte € 2.

Ritrovo: ore 15:00 Portoferraio, Terme di San Giovanni – Durata: 4 ore – Difficoltà: facile

Martedì 24 settembre
Isola d’Elba. oltre Portoferraio…

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, con lo storico Giuseppe Massimo Battaglini, un trekking urbano fuori le mura alla scoperta di una Portoferraio un po’ insolita, ma ugualmente magica ed interessante.

Ritrovo: ore 15:00 Portoferraio, Forte Inglese – Durata: 4 ore – Difficoltà: facile

sabato 28 settembre
Isola di Giannutri. La Villa romana

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, visita guidata del sito archeologico della Villa Romana: qui scopriremo i resti di una sontuosa villa di epoca imperiale vicino alla panoramica Punta Scaletta, nei pressi di Cala Maestra. Il complesso fu edificato nel II sec. d.C dalla potente famiglia Domizi Enobarbi, della quale faceva parte Gneo Domizio, marito di Agrippina, madre di Nerone. I resti di molte strutture occupano la zona centro occidentale dell’isola.

Ritrovo: ore 9:30 Porto S. Stefano, imbarco Maregiglio muniti di biglietto

Durata: 6 ore compreso il traghetto – Difficoltà: facile

sabato 28 settembre
Isola d’Elba. I passeriformi (escursione)

Citizen science con escursione birdwatching in località Acquavivola. L’ascolto dei passeriformi, con l’ornitologo Giorgio Paesani.

Ritrovo: ore 08:30 Casa del Parco Rio Nell’Elba – Durata: 3 ore – Difficoltà: facile

sabato 28 settembre
Isola d’Elba. I passeriformi (incontro con l’esperto)

Alla scoperta dell’ordine dei passeriformi che comprende circa la metà delle specie degli uccelli viventi. Incontro con l’ornitologo Giorgio Paesani.

Ritrovo: ore 17:00 Casa del Parco Rio Nell’Elba

Domenica 29 settembre
Isola d’Elba. Il Castello del Volterraio

Completamente ristrutturato dal Parco, il Volterraio, appare da lontano come un prolungamento naturale delle rosse rocce di diaspro su cui è incastonato. Con i suoi 394 metri offre un panorama straordinario su Portoferraio e l’Elba occidentale.

Costi: € 20. Ridotto € 10 per residenti e over 65. Ridotto € 5 per residenti over 65. Gratuito per studenti residenti (fino a 19 anni) e bambini 0-12 anni.

Ritrovo: 16:00 Portoferraio, Infopark – Durata: 4 ore – Difficoltà: medio

sabato 5 ottobre
Isola d’Elba. Le vie dei santi

In pellegrinaggio verso San Cerbone. Escursione trekking con storie vere ed antiche leggende.

Ritrovo: ore 15:00 Marciana, Casa Parco – Durata: 2 ore – Difficoltà: medio/facile

Domenica 6 ottobre
Isola di Pianosa. un’isola da preservare

Giornata birdwatching con l’ornitologo Giorgio Paesani nella zona nord-orientale dell’isola di Pianosa, ex colonia penale, oggi importantissimo scrigno di biodiversità. Lungo la passeggiata conosceremo gli habitat e le specie di avifauna che li caratterizzano.

Ritrovo: ore 9:30 Marina di Campo, imbarco Aquavision muniti di biglietto – Durata: 4 ore

– Difficoltà: medio. Costo: € 10.

sabato 12 ottobre
Isola d’Elba. Tesori nascosti: Mausoleo Tonietti e architettura urbana

Facile passeggiata che dal lungomare di Cavo ci accompagna fino al Mausoleo Tonietti, cappella funeraria costruita agli inizi del ‘900, da molti considerata l’opera elbana più significativa dell’architetto Adolfo Coppedè, maestro dello stile liberty italiano.

Ritrovo: ore 10:00 Cavo, porto – Durata: 4 ore – Difficoltà: facile

Domenica 13 ottobre
Isola del Giglio: effetto luna piena al Faro di Capel rosso

Escursione fino al Faro del Capel Rosso, per ammirare il tramonto sulle Isole dell’Arcipelago Toscano e sulla Corsica e la magia della luna riflessa sul mare. Raggiunta la scogliera della Punta del Capel Rosso, apericena conviviale accompagnati dal tipico Vino Ansonaco. Costo € 8

Ritrovo: ore 18:00 Giglio Castello, Piazza Gloriosa – Durata: 4 ore – Difficoltà: media

Domenica 13 ottobre
Isola d’Elba. Erbario Antropologico

Passeggiata nel “Bosco di San Cerbone” con letture e approfondimenti sulla cultura del bosco, luogo sin dalle origini fonte di spiritualità e pace interiore. Un’occasione per entrare in contatto con la vegetazione circostante, ascoltando il messaggio suggeritoci da una particolare pianta o fiore. A conclusione, insieme all’artista Cristina Sammarco, sarà creato uno speciale erbario, a consolidare il legame tra la pianta e la persona.

Ritrovo: ore 10:30 Marciana, Casa Parco – Durata: 5 ore – Difficoltà: facile

Dal 13 al 20 ottobre settimana del Pianeta Terra

Mercoledì 16 ottobre Isola d’Elba

Seminario “Lo spettacolo del Pianeta Terra: dalla Tanzania all’Arcipelago Toscano”

Intervengono Giuseppe Tanelli, già Professore Ordinario di Georisorse minerarie all’Università di Firenze, e Maurizio Burlando, geologo, Direttore del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. Un affascinante viaggio alla scoperta di alcuni dei territori più interessanti dal punto di vista geologico a livello mondiale tutelati dall’UNESCO: dalla Tanzania alla Cina, dalla Finlandia al Giappone, dalla Grecia al Canada, dal Perù al Vietnam, dall’Indonesia all’Islanda. Fino alle straordinarie eccellenze delle sette isole dell’Arcipelago Toscano, da sempre paradiso per i geologi italiani e stranieri.

Ritrovo: ore 20:30 presso la sede del parco in località Enfola a Portoferraio

sabato 19 ottobre
Isola d’Elba. Gli scherzi del MuM

L’attività prevede la spiegazione delle grafiche a parete del Museo MUM, il ciclo delle rocce, il vulcano riuscito ed il vulcano mancato, esperimenti e test pratici per riconoscere rocce e minerali e comprendere il loro impiego nella nostra vita quotidiana; si concluderà con la visita alle collezioni e con un filmato sulla storia dell’estrazione e della lavorazione del granito.

Ritrovo: ore 9:30 San Piero, MUM – Durata: 3 ore – Difficoltà: facile

Domenica 20 ottobre
Isola d’Elba. Percorso di San Bartolomeo

Immersi nei paesaggi granitici, lungo le pendici del Monte Capanne, fino ai resti dell’antica chiesa di San Bartolomeo, spaziando con lo sguardo sul versante meridionale dell’Elba fino alle isole di Pianosa, Montecristo e Giglio.

Ritrovo: ore 10:00 Chiessi, Piazza della Chiesa – Durata: 5 ore – Difficoltà: medio/ impegnativa

sabato 19 ottobre
Isola di Capraia. Il sentiero del Reganico

Un sentiero facile, un vero e proprio giardino dove poter osservare tutte le specie caratteristiche della macchia mediterranea caratterizzato dalla presenza di muretti a secco che testimoniano la passata attività agricola dei Capraiesi. Il sentiero ad anello ritorna al Paese passando per la suggestiva Cala dello Zurletto.

Ritrovo: ore 14:00 Capraia, PIazza Milano – Durata: 2 ore – Difficoltà: facile

sabato 19 ottobre
Isola d’Elba. Camminare con mamma e papà

Foliage e passeggiata nel bosco in autunno per scoprirne insieme colori e forme.

Ritrovo: ore 15:00 Marciana, Casa Parco – Durata: 2 ore – Difficoltà: facile

sabato 26 ottobre
Isola del Giglio. Il sentiero del vento e dei profumi

Escursione che da Giglio Castello, attraverso Le Porte e il Poggio dei Castellucci, arriva fino alla località del Poggio del Sasso Ritto. Spettacolare percorso sul crinale della dorsale centrale che divide il versante est dal versante ovest lungo il quale si domina tutta l’isola. Nelle giornate limpide si possono vedere le altre isole dell’Arcipelago.

Ritrovo: ore 10:00 Giglio Castello, Piazza Gloriosa – Durata: 6 ore – Difficoltà: media

sabato 26 ottobre
Isola d’Elba. Il raggio Verde e gli antichi mestieri

Trekking ad anello con partenza dal piccolo borgo contadino di Patresi. Circondati dalle essenze mediterranee e da boschi di castagno giungieremo al Santuario della Madonna del Monte. Continueremo per il caprile di Serraventosa e, percorrendo il tratto del “raggio verde”, arriveremo a Patresi dove ci attenderà un assaggio di prodotti locali grazie alla collaborazione dell’hotel Belmare. Costo € 8.

Ritrovo: ore 10:00 a Patresi, hotel Belmare – Durata: 5 ore – Difficoltà: medio

sabato 26 ottobre
Isola d’Elba. Il Forte Inglese

Visita guidata al complesso fortificato del Forte Inglese, voluto nel 1700 da Cosimo III Granduca di Toscana in visita all’Isola d’Elba per proteggere la città dagli assalti provenienti da terra, da dove si può godere di una bellissima vista su parte della città di Portoferraio e sull’intero golfo. Costo € 4.

Ritrovo: ore 17:00 Portoferraio, Forte Inglese – Durata: 1 ora – Difficoltà: facile

Domenica 27 ottobre
Isola d’Elba. Poggio e il bosco di castagne

In occasione della Festa della Castagna, passeggiata dall’antico borgo di Poggio, attraversando un ambiente suggestivo tra i castagni di montagna e il mare, per raggiungere l’Eremo di San Cerbone. Passeggiata tra storia e usi dell’antico castagneto.

Ritrovo: ore 10:00 Poggio, Piazza del Castagneto – Durata: 3 ore – Difficoltà: medio/facile

Domenica 27 ottobre
Isola d’Elba Passeggiando a colori

Un percorso che partendo dalla Casa del Parco, dopo la visita al borgo medievale di Rio nell’Elba, ci condurrà attraverso panorami suggestivi fino al Monte Serra.

Ritrovo: ore 15:00 Casa del Parco di Rio Nell’Elba – Durata: 3 ore – Difficoltà: facile

sabato 2 novembre
Isola d’Elba. Le Vie del Granito.

Il percorso è un anello che si sviluppa nel versante sud del Monte Capanne e tocca le principali emergenze storico archeologiche diffuse in quest’area; dai resti degli antichi capanni di età villanoviana alle sepolture a cassetto di analoga epoca, fino alle maestose colonne in granito realizzate dai romani e qui abbondante, tra i mille colori della macchia profumata.

Ritrovo: ore 9:00 S. Piero, MUM – Durata: 6 ore – Difficoltà: media

Domenica 3 novembre
Isola d’Elba. Giochi di luce nel bosco

Conoscere il bosco, osservarne i ritmi e catturarne le emozioni. Questi gli obiettivi per un’escursione fotografica che sappia cogliere le sfumature che solo il bosco sa regalarci.

Partendo dall’abitato di San Piero, fino alla Chiesa di San Giovanni, avvolti dal calore dell’ultimo sole.

Ritrovo: ore 16:00 San Piero, Facciatoia – Durata: 5 ore – Difficoltà: medio/facile

Il programma del Festival disponibile online sul sito www.tuscanywalkingfestival.it o sul sito del parco a questo link http://www.islepark.gov.it/il-parco-informa/news/1516-festival-del-camminare-autunno-2019

Le escursioni e le attività proposte durante il Festival del Camminare sono gratuite, eventuali quote di partecipazione, ove previste, sono indicate nel dettaglio del programma

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

pranzo in vigna isola del giglio giglionews

Escursione naturalistica con pranzo in vigna domenica 13 Ottobre

Escursione naturalistica con pranzo in vigna Escursione Naturalistica Gratuita con Pranzo in Vigna nella giornata …

Lascia un commento