pensilina area rifiuti giannutri isola del giglio giglionews

Pensilina fotovoltaica a Giannutri: il Sindaco risponde

stemma comune isola del giglio giglionews

Comune di Isola del Giglio
Medaglia d’Oro al Merito Civile
Provincia di Grosseto
Il Sindaco

Egregio Consigliere
Muti Paola

Egregio Consigliere
Cossu Guido

e, per conoscenza:

Alla SIE
Alla società Terna Plus
Al Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano

Oggetto: Interrogazione con risposta scritta ai sensi dell’art. 13 del regolamento per il funzionamento del Consiglio comunale – Pensilina Fotovoltaica di Giannutri. Risposta a interrogazione.

Riscontro l’interrogazione pervenuta in data 2 settembre, via PEC n. 8972, inerente la costruzione di una pensilina fotovoltaica integrata nell’area di proprietà del Comune di Isola del Giglio nell’Isola di Giannutri.

È bene sottolineare che i terreni in questione sono pervenuti al Patrimonio del Comune di Isola del Giglio, solo 3 anni fa, attraverso l’atto di Conciliazione sottoscritto con il Ministero dell’Ambiente, Agenzia del Demanio e Regione toscana, presso il Commissariato Usi Civici Toscana, Lazio e Umbria.

La Pensilina fotovoltaica, in grado di produrre circa 60 kWp, con relativo sistema di accumulo da 140 kWh e sistema di controllo avanzato, garantirà (quando sarà a regime con la rete elettrica dell’isola) la copertura, con energia rinnovabile, fino al 30% dei consumi annuali di Giannutri, e di fornire il 100% del fabbisogno nelle ore diurne (6 – 20) per lunghi periodi dell’anno (settembre – giugno). L’impianto è inoltre dotato di un innovativo sistema anti-abbagliamento per garantirne la compatibilità con il vicino eliporto, come da prescrizione fornita dall’ENAC nell’ambito della Conferenza dei Servizi.

Fatta questa brevissima considerazione, già ampiamente dibattuta e chiarita in più occasioni, sottoponiamo alle SS.VV. le doverose risposte ai quesiti posti nell’interrogazione in oggetto:

  1. Indicazione e copia degli eventuali atti conseguenti la determina n. 71 del 09.04.2018

Non ci sono, alla data odierna, atti del Comune conseguenti all’approvazione della Conferenza dei Servizi, giusta determina n. 71 del 2018;

  1. Qual è lo stato dell’opera suddetta e precisamente:
    a) se attualmente l’impianto fotovoltaico è funzionante e collegato alla rete elettrica;

L’opera è stata interamente costruita ed è attualmente in attesa del collaudo finale. Nel frattempo, sono state effettuate tutte le prove tecniche di funzionamento come spiegato esaurientemente nel passato nel corso di alcuni Consiglio comunali. Durante alcune di queste prove tecniche è stato testato il funzionamento con i motori diesel spenti e con la pensilina fotovoltaica a gestire l’intera rete. Oggi l’impianto risulta collegato alla rete elettrica sebbene non in funzione. Risultano infatti alimentati i soli servizi necessari alla sicurezza ed al corretto mantenimento dell’impianto (illuminazione, controllo della temperatura ed elettronica di controllo). Da questo ne deriva che al momento l’impianto non sta producendo energia elettrica in attesa del collaudo e della firma di atti conseguenti.

b) qual è l’effettivo utilizzo della pensilina;

Coerentemente con la destinazione d’uso del terreno su cui sorge, la struttura è pensata per ospitare i servizi di pubblica utilità per l’Isola di Giannutri. La copertura fotovoltaica (ed i componenti ad essa funzionali) è invece destinata alla produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile ed all’ausilio alla distribuzione di tale energia sull’isola.

  1. Se l’opera non svolgesse ancora le funzioni per cui è stata realizzata, quali sono le motivazioni;

Il ritardo della messa in esercizio dell’impianto è dipeso da ritardi burocratici, dovuti principalmente alla difficile trascrizione dell’atto di Conciliazione concluso davanti al Commissariato Usi Civici, che hanno impedito l’accatastamento del bene ed il rilascio del certificato di agibilità; documenti senza i quali non è possibile esercire l’impianto e finalizzare il collaudo definitivo. In particolare hanno richiesto più tempo del previsto le pratiche di accatastamento del bene a causa del fatto che, nei registri dell’Agenzia delle Entrate, l’area su cui sorge la pensilina non risultava ancora appartenente al patrimonio del Comune di Isola del Giglio per le dimostrabili difficoltà di trascrizione dell’atto di Conciliazione. Sono quindi state effettuate le dovute azioni che, tuttavia, hanno portato alla risoluzione della problematica solamente nelle ultime settimane. In assenza di altri fattori ostativi si prevede di effettuare, a breve, il collaudo finale dell’opera e procedere con la sua messa in esercizio entro il mese di novembre.

  1. Chi ha l’incarico della sua gestione;

Ai sensi del contratto di sponsorizzazione la proprietà e la gestione della pensilina saranno in capo al Comune di Isola del Giglio mentre la gestione della copertura fotovoltaica, e dei sistemi annessi (es. impianto di accumulo), è affidato alla SIE a fronte di un contributo economico su base annuale.

Tanto si doveva per gli obblighi di legge.

IL SINDACO
Sergio Ortelli

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

minoranza logo lista civica progetto giglio guido cossu isola del giglio giglionews

Sicurezza portuale: la nota della Minoranza

Sicurezza portuale: la nota della Minoranza La sera del 22 novembre il traghetto della linea …

Lascia un commento