aldo aldi ricordo isola del giglio giglionews

Addio all’amico Aldo Aldi

Addio all’amico Aldo Aldi, castellano, figlio di Cecchino e Novemia e marito di Ebe

“Sono attaccato all’isola come una lampata allo scoglio.
Il Giglio è una sicurezza perché ci sono stato bene anche nei momenti più brutti”
(Aldo lo scrive nel suo libro: Dall’uva ansonaca al nylon. Editrice effequ).

E l’entusiasmo per tutto ciò che era inerente al Giglio, il nostro amico lo esprimeva anche fuori dall’isola, dove considerava i suoi lunghi soggiorni di lavoro in terra ferma come brevi intervalli preparatori al rientro. Al ritorno a casa.

Un entusiasmo disarmante, coinvolgente, accompagnava il suo volto portato al sorriso e alla familiarità; in confidenza con tutti, amava cantare, e cantava bene, nel coro dell’isola, in chiesa … in ogni occasione, sempre in compagnia della sua amata Ebe, che quasi in ombra seguiva e curava la regia della sua lunga vita.

Addio caro amico, lasci dei buoni ricordi, del buon vino di Scopeto e la certezza che … per tutte le esperienze vissute … ne è valsa veramente la pena.

R.I.P.

La tua amica Palma.

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

nicola rum isola del giglio giglionews

Giovedì 31 Ottobre le esequie di Nicola al Giglio

Giovedì 31 Ottobre le esequie di Nicola al Giglio Informiamo tutti gli amici e parenti …

Lascia un commento