Ripuliti i fondali da Cala Cupa al Lazzaretto

Ripuliti i fondali da Cala Cupa al Lazzaretto

Gli organizzatori di Marevivo comunicano che l’operazione di pulizia di alcuni fondali dell’Isola del Giglio, svolta domenica 10 novembre, è andata a buon fine.

Sono stati impiegati, nonostante le condizioni meteo non fossero le ottimali, 7 operatori di Marevivo e dell’associazione sportiva BBX, altamente specializzati che hanno operato ad una profondità tra i 45 e i 60 metri, recuperando n° 6 nasse abbandonate realizzate in alluminio e ferro, di una lunghezza di circa 150 cm e una larghezza di 50 cm, ed una rete di circa 40/50 mt di lunghezza che aveva completamente avvolto uno sperone antistante la porzione di fondale che va da Cala Cupa a Punta del Lazzaretto. Oltre queste sono state anche recuperati bandiere di segnalazione rete.

Le nasse, ancora integre, continuavano a pescare e all’interno sono state rinvenute lische di pesci, una testa di una murena ed una musdea ancora viva che è stata fortunatamente liberata.

L’operazione è stata ripresa da n° 2 videoperatori.

I materiali recuperati sono stati poi presi in consegna all’interno del porto, dal personale del Comune dell’Isola del Giglio, prontamente attrezzati con appositi big bag per rifiuti, e dal personale della Capitaneria di Porto dell’Isola del Giglio.

Gli organizzatori desiderano ringraziare il Comune dell’Isola del Giglio per la preziosa e continuativa collaborazione in queste operazioni, il supporto e l’assistenza fondamentale della Capitaneria di Porto di Porto Santo Stefano che è intervenuta con la motovedetta CP868 per sovrintendere alle operazioni e garantire la sicurezza, e la Capitaneria di Porto dell’Isola del Giglio che con il suo personale ha collaborato anche nelle operazioni di scarico in porto.

Di seguito alcune fotografie del materiale recuperato.

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

incontro specie aliene parco arcipelago toscano isola del giglio giglionews

Incontro pubblico sulla lotta alle specie aliene

Incontro pubblico sulla lotta alle specie aliene Il giorno 11 novembre 2019 alle ore 17,00 …

Un commento

  1. Salvatore Sampugnaro

    ……Complimenti per tali ….Operazioni !!! gli oggetti recuperati pur non essendo di grosse ENTITA’,danno tranquillità a chi ama i fondali e la pulizia dei mari….Sono stato sempre convinto che le azioni intraprese se continue e frequenti,alla lunga si dimostrano,fattive e concrete e danno grosse …S O D D I S F AZ I O N I …YES,ancora tantissimi complimenti e buon lavoro per il prossimo futuro…Un amante dei fondali e del…M A R E !!…Salvatore…..

Lascia un commento