Home / news / News Isola del Giglio / Apre la Bibliotechina: giorni ed orari
libri bibliotechina biblioteca isola del giglio castello giglionews

Apre la Bibliotechina: giorni ed orari

Apre la Bibliotechina: giorni ed orari

Da oggi, martedì 1 dicembre l’associazione Bibliotechina a Giglio Castello, aprirà ogni martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18.30 e il sabato dalle 10.30 alle 12.30 con la presenza di una volontaria. Fuori da questi orari il locale rimarrà comunque aperto, in orario continuato, dalle 10.30 alle 19.30 circa perché chiunque voglia possa accedervi per prendere in prestito libri, donarli o acquistarli dietro offerta. All’interno del locale ci sono le indicazioni necessarie per muoversi in autonomia, capire quali libri prendere, dove segnare il vostro nome e il titolo del libro preso, dove lasciare il contributo. Un grazie grande a tutti coloro che da luglio a oggi con le loro donazioni di libri e offerte stanno rendendo questo progetto possibile. La Bibliotechina infatti, sul modello delle Librerie Solidali o Charity Bookshop, diffusissime in Gran Bretagna e da qualche anno anche in Italia (in Toscana ce ne sono già tre!) ha l’obiettivo di promuovere uno spazio dedicato alla lettura e all’informazione, un luogo confortevole aperto durante tutto l’anno dove trovare libri per adulti, bambini e ragazzi che, presi in prestito o acquistati dietro donazione, contribuiscano al mantenimento di questo e altri progetti. La Bibliotechina è un’organizzazione di volontariato che si basa sul tempo che ogni volontario decide di dare, che sia per tenere pulito e in ordine il locale, catalogare i libri o sbrigare le varie incombenze amministrative (non pensavo ce ne fossero tante!!).

Tutti i fondi che ci arrivano dalle offerte, dalle tessere associative (a proposito, è già possibile associarsi per l’anno 2021), dalle donazioni lasciate per il prestito o la “vendita” dei libri, aiutano il progetto a sopravvivere contribuendo alle spese di allestimento e a quelle mensili di mantenimento del locale e ancora di più, gli danno ossigeno: vorremmo infatti appena sarà possibile ampliare la scelta dei libri per bambini e ragazzi; vorremmo ampliare questa sezione, al momento piuttosto esigua e datata, con testi di autori contemporanei, oltre ad alcuni classici sempreverdi, per dare ai ragazzi dell’isola la possibilità di affacciarsi al mondo vasto e meraviglioso della letteratura giovanile. E’ vero infatti che i giovani leggono sempre meno, ma è anche vero che noi, gli adulti, dobbiamo metterli nella condizione di farlo, motivandoli con il nostro esempio e mettendo a loro disposizione testi adeguati sia per grafica che per contenuti. Ho scritto la parola “vendita” fra virgolette perché non è una vera e propria vendita quella che promuoviamo; tutti i libri ci sono stati donati e a nostra volta li “doniamo” chiedendo un’offerta che serve a mantenere il progetto e a reinvestire in altri libri o iniziative. L’idea è che i libri circolino, viaggino e alimentino di sé il più possibile i nostri cuori e le nostre menti. Insomma, venite a trovarci alla Bibliotechina … l’associazione sarà felice di accogliere nuovi volontari e idee. Intanto… vi lascio qui tre proposte bibliotechine per questo mese, tre libri di cui vi suggeriamo il prestito e la cui lettura potrebbe essere d’ispirazione:

Aidan Chambers, “Non parlarmi d’amore”: scrittore britannico, voce autorevole della narrativa per ragazzi, con questo breve romanzo fatto di dialoghi, Chambers si rivolge invece agli adulti… un’unica stanza, tre protagonisti e il tentativo di dare una spiegazione alle numerose e a volte poco rassicuranti variabili delle relazioni amorose.

Francesca Marciano, “Cielo scoperto”: un romanzo lungo e intenso scritto da un’autrice italiana che vive in Kenya.

Per bambini e per ragazzi che per un momento vogliono tornare bambini … “Atlante dei luoghi che non esistono” di Mia Cassany e Ana de Lima: dalla Giungla Maculata all’Arcipelago Dolce, un viaggio attraverso luoghi che esistono solo nella fantasia, ma che grazie alle suggestive illustrazioni di Ana de Lima sembrano diventare realtà.

Se siete interessati a conoscere le librerie solidali in Toscana, le trovate su facebook:
Dal Libro alla Solidarietà – Massa
Dal Libro alla Solidarietà – Fivizzano

Chiara (contatti e info 338.6521231)

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

replica pulizia isola del giglio castello giglionews

La replica: “Nessun lavoro è improvvisato!”

La replica: “Nessun lavoro è improvvisato!” In risposta alle legittime ma assolutamente infondate e soggettive …

Lascia un commento