Ciao Babbo Emilio

CIAO BABBO

Caro babbo Emilio,

sono trascorsi solo pochi giorni da quando ci hai lasciati ed è ancora molto difficile parlare di te senza che un nodo ci chiuda la gola e le lacrime scendano copiose sui nostri volti.

ciao babbo emilio mongiardino isola del giglio giglionewsIn poco tempo una malattia rara ed incurabile ti ha consumato nel fisico, ma non nella mente, sempre lucida ed attenta fino agli ultimi tuoi attimi.

In questi ultimi mesi ci siamo potuti prendere cura di te, notte e giorno; siamo sempre stati insieme e ti abbiamo potuto accompagnare fino all’ultimo passo. Di questo saremo sempre grati a Dio.

Grazie babbo per essere stato, oltre che un padre e marito meraviglioso, un grande amico. Hai condiviso con noi ogni momento della nostra vita, gli avvenimenti belli e quelli dolorosi, le sconfitte quotidiane e le giornate di gioia con la nostra bella famiglia. Ci hai insegnato ad essere onesti, veri e limpidi, così come eri tu.

Quanta vita è trascorsa. Grazie per avere amato tanto la nostra mamma e, insieme a lei, averci trasmesso il rispetto e l’amore per il prossimo, sempre e comunque.

Nelle lunghe giornate nel letto di ospedale spesso ci chiedevi di guardare la webcam del Giglio; volevi vedere il “Senato” al Castello, dove ti piaceva intrattenerti nelle sere d’estate con gli amici, alcuni dei quali ti hanno preceduto in questo ultimo viaggio; desideravi osservare il molo del Porto, dove di piaceva tanto andare a pescare.

Ormai da quasi sessant’anni tu conoscevi, frequentavi e amavi tanto il Giglio e in questi giorni tutta la comunità della nostra bella isola ci ha dimostrato quanto ti voleva bene. Tante, tantissime persone ci hanno raggiunto con telefonate, messaggi, pensieri colmi di affetto e noi vogliamo stringere in un abbraccio ideale tutto il Giglio e ringraziare tutti i gigliesi per l’amore che ci hanno manifestato.

Speriamo che da lassù tu possa illuminare con il tuo bel sorriso le nostre vite, che tu possa guidarci nelle nostre scelte e nel nostro cammino.

Grazie di tutto babbo

I tuoi Costanza, Gianni, Paola ed il tuo genero Gianni

Print Friendly

Controlla anche

luoghi sant'anna di stazzema isola del giglio giglionews

Luoghi dove “fa bene” andare

Luoghi dove “fa bene” andare Sabato 8 aprile ero a Forte dei Marmi per uno …

Lascia un commento