franca melis isola del giglio giglionews
Parco, mufloni ed altro: solo per capire

Siccome la beata ignoranza mi consente di porre domande su ciò che accade e che non capisco, spero che la meritata conoscenza delle leggi, da parte di qualcuno, mi dia delle risposte chiare e concise.

1) Nel parco è vietato quasi tutto, guarda le trappole per conigli, richiami per uccelli ecc.ecc., poi viene autorizzato l'eliminazione dei mufloni. La domanda sorge spontanea, ma il parco non deve TUTELARE? Non esistono altri metodi per allontanare i mufloni dall'isola? 

2) Verranno, mi dicono, stesi dei teli sugli ottentotti? Sperando che nel giro di qualche anno la vegetazione originaria riprenda i suoi spazi, ok va bene. Ma verranno estirpati proprio tutti? Peccato mi piacevano gli scogli colorati.

3) A che punto è la ricerca e lo studio di energie alternative? Visto che continuano ad arrivare autobotti di gasolio, visto che in bolletta continua ad esserci la voce "oneri di sistema" vorrei vedere i progetti. Io non saprò leggerli ma qualche amico potrebbe spiegarmelo. Abbiamo gratis, sole mare e vento, ma continuano a utilizzare del fossile che produce CO2, invece di produrre energia pulita?

4) Ultima ma per questo non meno importante. Chi o cosa potrebbe intanto fermare lo sterminio dei mufloni. La trovo una scelta devastante sotto tutti i suoi aspetti, che non è certamente di buona pubblicità per tutti noi. Chi o cosa potrebbe fare lavorare, durante questo periodo per la stesa dei teli sugli ottentotti, degli abitanti dell'isola? Chi può veramente controllare se c'è stata la seria intenzione di rendere un isola green il Giglio?

Beh nella mia beata ignoranza, non aspetto risposte da nessuno, mi anticipo.

Un NO totale su tutti i fronti, i mufloni moriranno, gente da fuori verrà a mettere i teloni e seguiranno l'avvizzimento del Carpobrotus, (fico degli ottentotti), ultimo e immenso NO la dismissione in parte di energia fossile a favore di un'energia alternativa.

Oggi non vi voglio bene e ci darei foco a tutti, me compresa. 

Franca Melis