sibilot armando schiaffino isola del giglio giglionews
Sillogismi, spettacolarizzazioni e schizofrenie
Sillogismi, spettacolarizzazioni e schizofrenie

Insegnano a scuola che un sillogismo è una sequenza logica che, mettendo date premesse, la conclusione deve per forza essere una. L'esempio classico è :  prima premessa, tutti gli uomini sono mortali; seconda premessa, Socrate è un uomo; conclusione logica, Socrate è mortale.

Negli ultimi anni l'isola del Giglio ha subito una grave recessione economica. Diminuzione delle presenze turistiche, deprezzamento del valore degli immobili, ulteriore decremento demografico della popolazione residente, sofferenze nel bilancio comunale, gravi  omissioni amministrative che hanno comportato, fra l'altro, la perdita della possibilità di acquisire gratuitamente ai beni comunali la Rocca Aldobrandesca  di Giglio Castello, la perdita e la mancata utilizzazione di contributi pubblici a fondo perduto, alcuni anche cospicui e tutta una lunga serie di criticità che sono sono sotto gli occhi di tutti. L'organo di governo dell'isola afferma che la causa e la responsabilità di tutti i guai occorsi in questo periodo all'isola siano riconducibili alla vicenda della nave Concordia. Si sostiene che, vista la globalità dell'evento, si sia ormai creato un riflesso condizionato e l'isola venga ormai sempre associata, nell'immaginario collettivo, a quella nefasta vicenda. Si è detto più volte e in ogni sede che la cosa più opportuna sarebbe dimenticare, restituire all'isola la sua naturale condizione di normalità e ritornare quanto prima possibile alla situazione  di lavoro e di pregresso benessere.

Con tali premesse, del tutto condivisibili, ogni normale cittadino si sarebbe aspettato, nell'ultimo Consiglio Comunale, la proposta di cancellare dal calendario la data del 13 gennaio. Non si capisce invece, in forza di quale perversa logica di ennesima ricerca di spettacolarizzazione del luttuoso evento, la proposta è stata quella non solo di istituire la “giornata della memoria” ma addirittura di dare mandato al Sindaco di “dare a tale iniziativa il massimo della pubblicità”; con un ulteriore picco massimo di schizofrenia: la proposta è stata approvata all'unanimità e dichiarata immediatamente esecutiva.

Per dovere di cronaca è opportuno precisare che la minoranza consiliare aveva preventivamente abbandonato l'aula.

SIBILOT