AEGILIUM: CRONACA E PAGELLE

In attesa della creazione delle apposite pagine dedicate alla Polisportiva Aegilium, vi forniamo in forma di notizia i risultati e la classifica del Girone B del Campionato di Terza Categoria in cui milita la squadra isolana. Di seguito troverete il link alle pagine scaturite dalla disputa della 16A Giornata, terza del Girone di Ritorno.

RISULTATI
CLASSIFICA

FORMAZIONI:
Aegilium:
1 – Depoliti  Simone 2 – Sparacello  Marco 3 – Stagno  Giuseppe 4 – Brizzi  Silvano 
5 – Fanciulli  Luca 6 – Pini  Giuseppe  (cap.) 7 – Stefanini  Marco 8 – Brizzi  Marco
9 – Depoliti  Francesco 10 – Feri  Daniele 11 – Lombardi  Giovanni
A disposizione: 13 – Gotti  Massimiliano 14 – Stefanini  Davide 15 – Mirri  Luca
16 – Giorni  Niccolò 17 – Musetti  Massimiliano 18 – Rossi  Fabio

Montemerano:
1 – Carlucci  Riccardo 2 – Bischi  Alessio  (vice cap.) 3 – Ivanuta  Edmund 4 – Olivi  Lucio
5 – Norcini  Francesco 6 – Bianchi  Davide 7 – Mazzuoli  Claudio  (cap.) 8 – Bussu  Basilio
9 – Vittori  Leonardo 10 – Cerretti  Riccardo 11 – Rosso  Fabio
A disposizione: 13 – Pratesi  Stafano 14 – Rossi  Michele 15 – Miliani  Simone
CRONACA:
Dopo il pareggio esterno contro il Civitella di sette giorni fa, l’Aegilium cerca in casa punti preziosi per risalire un po’ in classifica visto che l’avversario di oggi è il Montemerano avanti di un solo punto. Inoltre per gli isolani c’è da riscattare la sconfitta per  4 – 2 del girone d’andata.
La partita comincia sotto un sole mite con le squadre che pian piano cercano il giusto assetto tattico. Contrariamente alle previsioni, sono gli ospiti a rendersi pericolosi nei primi minuti, presentandosi in diverse occasioni dalle parti di Depoliti S., ma senza risultati apprezzabili. Al quarto d’ora, divertente siparietto, con il cane da punta di uno spettatore che riesce ad trovare uno spiraglio nella rete protettiva che divide il campo di gioco, dalla strada dove si sistemano sempre alcuni tifosi, e che comincia ad inseguire la palla fino a quando non viene recuperato dagli addetti al campo.
La partita riprende e adesso è l’Aegilium a spingersi in avanti alla ricerca del vantaggio. Al 30’, locali vicinissimi al gol con Stefanini M. che colpisce la traversa con una punizione dal limite dell’area. Successivamente, sempre su punizione, Pini impegna l’estremo difensore ospite con una potente punizione che rimbalza proprio davanti a Carlucci che si affida ai suoi riflessi deviando in angolo. Dal calcio d’angolo, dopo la respinta della difesa del Montemerano, è Stagno ad impegnare il portiere avversario con un tiro dai trentacinque metri. Sul finale poi, su un cross dalla destra, ci prova anche Feri di testa, ma Carlucci dice ancora no.
Comincia la ripresa, con le squadre che nei primi minuti, tentano di trovare gli spazi giusti per fare male. Ma al 17’, da un rimpallo in area del Montorgiali, Feri si trova in procinto di battere quasi un rigore in movimento, un occasione che il numero 10 isolano non si lascia sfuggire spiazzando l’incolpevole Carlucci. 1 – 0 per l’Aegilium. Dopo neanche cinque minuti, Pini batte una punizione dal limite destro dell’area di rigore avversaria, la quale viene deviata in alto dalla barriera, con la palla che si impenna finendo vicina al secondo palo dove Stefanini M. per l’Aegilium, rimette al centro per l’accorrente Sparacello che mette dentro la palla del 2 – 0.
Il Montemerano, stordito e confuso si getta disperatamente in avanti alla ricerca di un gol che potrebbe riaprire la partita, ma al 28’ Brizzi S. conquista con caparbietà la palla a centrocampo e con gli ospiti sbilanciati in avanti taglia il campo con un lancio lungo per Depoliti F. che arrivato al limite dell’area avversaria tira, con la palla che superato Carlucci lentamente si avvia in rete, per il 3 – 0. Sorpreso o spaesato il portiere ospite, su un tiro non certo “impossibile” della punta gigliese. In dieci minuti l’Aegilium ha chiuso la partita.
Ma per il Motemerano arriva anche il gol della bandiera, quando al 35’ l’arbitro fischia un rigore alquanto discutibile che viene trasformato per il 3 – 1 finale.
Aegilium che dunque conferma le aspettative e adesso deve concentrarsi sull’impegno in coppa toscana contro l’Arcille. Gli isolani, dopo la vittoria casalinga per 2 -1, basta il pareggio o una sconfitta segnando almeno due o più gol, ma sempre con un solo gol di scarto.

PAGELLE:

Depoliti  Simone, voto 6: impegnato solamente un paio di volte durante tutta la partita si fa trovare comunque pronto…….ANNOIATO

Sparacello  Marco, voto 7 – : ritorna dal primo minuto e dimostra di meritarselo. Corre molto e prova qualche buon  affondo sulla sua fascia destra e realizza il gol del 2 – 0, che da sicurezza alla squadra…….RITROVATO

Stagno  Giuseppe, voto 7: come sempre deciso e concentrato nel suo ruolo in marcatura, prova anche a togliersi o sfizio del gol con un tiro dai 35 metri che per poco non sorprende il portiere avversario…….CONFERMA

Brizzi  Silvano, voto 7: dopo le ultime partite giocate da mezza-punta, oggi per necessità è chiamato a fere il libero, ma il trentatreenne giocatore gigliese si dimostra all’altezza come sempre, chiudendo ogni spazio lasciato libero nella sua difesa…….POLIEDRICO

Fanciulli  Luca, voto 6,5: con grande spirito di sacrificio, in mezzo al campo insieme a Pini compie un lavoro più di copertura invece che cercare di creare il gioco…….VOLENTEROSO

Pini  Giuseppe, voto 6,5: al fianco di Fanciulli riesce nel suo compito di fermare o quanto meno intralciare le manovre avversarie; va vicino al gol con una punizione beffarda su cui Carlucci ha degli ottimi riflessi…….SOLITA TENACIA

Stefanini  Marco, voto 7: anche lui quest’oggi per necessità sacrificato in difesa, non delude le aspettative, respingendo con la sua solita grinta le incursioni avversarie e dando ogni tanto la carica ai compagni, con degli urli rabbiosi…….LEONE

Brizzi  Marco, voto 7 – : come al solito tanta corsa e tanti calci per il centrocampista gigliese che non si trattiene mai dal levare la gamba anche nei contrasti più duri e sulla sua fascia sinistra prova anche qualche bell’affondo personale…….AGGRESSIVO

Depoliti  Francesco, voto 6,5: lasciato solo come unica punta, ha pochissime occasioni di mettersi in mostra. Nell’occasione del suo gol è furbo a tirare da fuori area, anticipando le intezioni del portiere avversario che comunque ha qualche colpa…….VOLPE

Feri  Daniele, voto 7 – : a sostenimento di Depoliti F. gioca una buona partita. Freddo e lucido durante l’azione del suo gol, spiazza il portiere con un tiro che ricorda il 4 – 3 di Rivera nella storica semifinale mondiale Italia – Germania…….CINICO

Lombardi  Giovanni, voto 6,5: al fianco di Feri, lo si vede spesso a centrocampo a cercarsi palloni giocabili per rilanciare l’unica punta Depoliti F.  Prova anche qualche tiro da fuori area che purtroppo non vanno a bersaglio…….BENE COSI’!!!!!!

Gotti  Massimiliano, s.v. : subentra a Lombardi nei quindici minuti finali che non sono sufficienti a dimostrare il suo valore

Mirri  Luca, s.v : anche lui, come per Gotti, pochi minuti a disposizione per una valutazione obbiettiva

Rossi  Fabio, s.v : i dieci minuti finali sono pochi per lasciare libertà al suo genio

Giorni Niccolò, s.v. : entra negli ultimi minuti, ma il diciassettenne giocatore gigliese nn si fa sorprendere per nulla dall’emozione

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

andrea biscaro dittico del sangue isola del giglio giglionews

“Il segreto di Chiaravalle”: un romanzo di Andrea Biscaro

“Il segreto di Chiaravalle”: un romanzo di Andrea Biscaro Segnaliamo questa importante uscita in tutte …

Lascia un commento