Home / news / News Isola del Giglio / Turismo: Schiaffino si “dimette” per protesta dalla Cabina di Regia
test telemedicina archivio storico armando schiaffino isola del giglio giglionews dissalazione

Turismo: Schiaffino si “dimette” per protesta dalla Cabina di Regia

Turismo: Schiaffino si “dimette” per protesta dalla Cabina di Regia

Con una lettera indirizzata all’Assessore al Turismo Walter Rossi ed alla redazione del nostro giornale, Armando Schiaffino, in veste di Presidente del Circolo Culturale Gigliese, rinuncia a partecipare alla Cabina di Regia sul Turismo come forma di protesta per alcune sue richieste rimaste, a suo dire, inascoltate. Ve la proponiamo di seguito.

“Caro Walter, faccio riferimento a tutte le tue recenti proposte in materia di iniziative culturali e alle pregresse riunioni della cabina di regia del turismo, nella quale hai voluto gentilmente che facessi parte.

Alcune settimane fa volli rappresentarti, in quella veste e in quella di membro della Giunta comunale, l’annosa vicenda del completamento del restauro delle unità archivistiche dell’archivio storico pre-unitario del nostro Comune. Vicenda che si trascina da ormai troppi anni. Tale lungo periodo ha fra l’altro comportato un danno finanziario legato all’inevitabile aumento dei preventivi, delle spese di magazzinaggio e di assicurazione presso lo studio di Firenze dove dovrebbe essere completato il restauro stesso. La vicenda fu da me riportata all’attenzione di chi di dovere, anche con interventi pubblicati fino all’anno scorso sui siti locali. La stessa Soprintendenza archeologica e bibliografica della Toscana con una nota del 13 maggio 2019 sottolineò che “questo Ufficio non ritiene ammissibile una tanto prolungata lunga permanenza della documentazione storica al di fuori della sede di conservazione …”. A tutti questi solleciti è stato sempre risposto che era un problema di risorse economiche, argomentazione sulla quale non faccio commenti. Quando ti rappresentai il fatto tu mi dicesti di essere assolutamente non a conoscenza della questione. Sono passati altri mesi e, purtroppo, non ho visto assumere nessuna iniziativa in proposito.

Forse la conservazione di un così importante patrimonio storico e archivistico viene ritenuto un argomento di secondaria importanza. In ogni caso io non posso fare altro che prendere atto e rispettare le priorità di spesa dell’organo di governo.

Ti prego però di rispettare a tua volta la mia decisione, come unica forma di civile protesta, di rassegnare le  dimissioni da membro della cabina di regia del turismo, dove ovviamente i temi della cultura dovrebbero trovare una attenzione concreta che vada al di là delle semplici dichiarazione di intenti.

Con immutata cordialità,
Armando”

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

festival mestierando borgo ancora una settimana isola del giglio castello giglionews

Asfaltature al Castello e Arenella: divieti di sosta e transito

Asfaltature al Castello e Arenella: divieti di sosta e transito La Polizia Municipale comunica che, …

Lascia un commento