Home / news / News Isola del Giglio / Consiglio Comunale il prossimo 18 Luglio 2020
consiglio tari isola del giglio giglionews

Consiglio Comunale il prossimo 18 Luglio 2020

stemma comune isola del giglio giglionews

Comune di Isola del Giglio
Provincia di Grosseto

CONSIGLIO COMUNALE IL PROSSIMO 18 LUGLIO 2020

Si comunica che, in relazione al disposto del titolo III del D. Lgs. 267/2000 e smi, il Consiglio Comunale è convocato in seduta ordinaria in prima convocazione per le ore 21:00 del giorno 18 luglio 2020, ed in seconda convocazione per le ore 21:00 del giorno 20 luglio 2020, presso la sala polivalente denominata “I Lombi”, per trattare gli oggetti segnati come da elenco seguente:

  1. Approvazione verbali della precedente seduta consiliare del 29 maggio 2020;
  2. Eventuali comunicazioni del Sindaco;
  3. Regolamento sulla concessione degli immobili comunali a enti del terzo settore. Approvazione;
  4. Piano Valorizzazioni Immobiliari 2020. Modifica;
  5. Adeguamento compenso Revisore Unico dei Conti come da D. M. 21/12/2018;
  6. Riconoscimento debiti fuori bilancio ex art. 194 del d.lgs. 267/2000 – servizio di manutenzione del verde – Approvazione;
  7. Riconoscimento debiti fuori bilancio ex Art. 194 del D. Lgs. 267/2000 – Sentenza TAR n. 01552/2018 e sentenza Tribunale di Grosseto n. 920/2019;
  8. Conto Consuntivo relativo all’anno 2019. Approvazione;

Si richiamano, al riguardo, le disposizioni del Decreto Legislativo 18.08.2000, n. 267, dello Statuto Comunale e del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale.

IL SINDACO
Sergio Ortelli

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

grazie caletta cala saraceno paolo muti isola del giglio giglionews

Lavori Cala del Saraceno: risposta ad interrogazione

Comune di Isola del Giglio Provincia di Grosseto Il Sindaco Egregio Consigliere MUTI Paola Egregio …

Un commento

  1. Andrea Arienti

    CONSIGLIO COMUNALE DEL 18 LUGLIO 2020.
    Già la scelta dell’orario, alle 21/21.30 dice molto di come se ne vorrebbe lo svolgimento: veloce, velocissimo, senza intoppi nel procedimento considerando la lunga giornata lavorativa dei rappresentanti dell’Amministrazione, tra sbadigli e disinterese di alcuni, intenti però nella visione del telefonino o dell’I PAID, pronti solo a dire SÌ quando veniva richiesta l’approvazione di un punto di discussione, automaticamente, come da abitudine. Orario che allontana la gente e quindi meno persone presenti ci sono meno prese di posizioni poi ci saranno. Ma il Consiglio Comunale di ieri sera, 18 Luglio 2020, rimarrà nella memoria come tra i PEGGIORI CONSIGLI COMUNALI prodotti nella storia del Comune di Isola del Giglio: l’AUTOCELEBRAZIONE DEL SINDACO E DELL’ASSESSORE AL TURISMO. Cosa è successo? Nulla di concreto, usando una parola che piace tanto al Sindaco quando vuole mettere a tacere chi non la pensa come lui: valgono soltanto le sue opinioni frutto di „riscontri scientifici“ espressione a lui tanto cara; chi la pensa diversamente non viene considerato e a tale persona, alle sue domande non si risponde. Ambedue questi rappresentanti si sono glorificati, l’uno, il Sindaco, nel presentare la realizzazione di lavori che in tutti i Comuni del mondo fanno parte di una gestione di normalità (se CI SONO STRADE bisognose di interventi bisogna RISANARLE e non gloriarsene, e questo è solo un esempio, ma ciò che non si è potuto realizzare, e anche ieri sera lo ha voluto sottolineare, è colpa ora del COVID 19), l’altro poi ha parlato di turismo ed economia ripetendo uno stesso concetto di continuo, cioè che bisogna guardare al futuro e al bene dell‘isola, non dicendo NULLA di concreto su cosa potrebbe migliorare la situazione del territorio; di concreto ha parlato dello SCREENING dando all’Amministrazione Comunale l’onore di tale scelta per la popolazione: il MERITO è al 99,99% SOLTANTO della Professoressa Paola Muti e del Dr. Armando Schiaffino, il Comune ha messo a disposizione gli stabili, e ci sarebbe mancato!, quando ci si è resi conto che si doveva di fronte all’opinione della popolazione. Hanno cercato ambedue di mettere in cattiva luce il consigliere di minoranza Guido Cossu, (comunque non ci sono riusciti), accusandolo di dire il falso e il Rossi Walter ha dichiarato di voler leggersi bene ed esaminare ancora le linee guida sul Consiglio per poter dipoi togliere la parola ai consiglieri perché non si può essere sempre contro la maggioranza accusandola, secondo lui, ingiustamente: il Cossu ha solamente chiesto informazioni sul perché dei residui di cassa cancellati e sulla persona o persone che hanno preso tale decisione. Lor signori, ed era così semplice, non hanno capito veramente NULLA o non hanno voluto capire, non hanno risposto, hanno fatto gli indifferenti. Quando un Sindaco agitandosi dice a un Consigliere: qui sta di fronte la richiesta delle mie dimissioni e chi mi ha votato, beh!, la dice lunga sulla sua visione di come si amministra: la MAGGIORANZA della popolazione gigliese non lo ha eletto, e lo sa. I RISULTATI POSITIVI di tale Amministrazione sono davanti agli occhi di tutti! Ricordo al Sindaco (lui non leggerà e né risponderà come fa sempre, ma si è dichiarato disponibile, rispettoso ed educato: qualcuno lo informerà; pensate, da quando scrivo qualcosa sul suo operato di Sindaco mi ha tolto il saluto a meno che non sia costretto date certe circostanze; Gigliesi, vi dirà che non è vero), ricordo appunto al Sindaco che il rispondere a richieste di spiegazioni fa parte di una dialettica politica e se non ne è capace s’informi bene prima o altrimenti lasci il posto ad altri: sarebbe un bene per l‘isola.
    SI AMMINISTRA anche con il BUONSENSO, e voi, Sindaco e Assessore al turismo, ieri sera avete dimostrato di non voler farne uso, solo parole messe insieme all’occasione, ripetitive, senza senso e senza „riscontri scientifici“.

Lascia un commento