Al Castello arriva la Befana

Al Castello arriva la Befana

Appuntamento da non perdere il prossimo 6 Gennaio alle ore 15 a Giglio Castello presso la Sala de I Lombi.

In occasione della festività dell’Epifania, l’Associazione Il Castello annuncia l’arrivo della Befana ed invita tutti, grandi e piccini, a non farsi sfuggire l’occasione per incontrarla.

befana epifania isola del giglio castello giglionews

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

caritas parrocchia chiesa san pietro isola del giglio castello giglionews quaresima beneficenza

Terminata la raccolta pro Caritas

Terminata la raccolta pro Caritas La parrocchia di Giglio Castello informa tutti i cittadini che …

Un commento

  1. Gian Piero Calchetti

    BEFANA DA EPIFAINO

    Vedete, difensori, ad oltranza, della intangibilità del testo della Nenia, il “rompiballe” di Gian Piero Calchetti, ritiene, invece, da laico, ad oltranza, che l’antica “filastrocca”, secondo la vulgata popolare detta anche “ficastrocca”, dovrebbe durare in eterno.
    Per questo, rammemorando, naturalmente per chi non lo sapesse, che “Befana”, ovvero “Epifanìa”, deriva dal Greco “Epìfaino”, che vuol dire presentare, mostrare, far vedere etc. (in quanto fa riferimento al giorno in cui Gesù, nato da poco, venne presentato, da Giuseppe e Maria, ai pastori ed alla gente di Betlemme, ivi compresi i Magi, che recavano i doni dell’oro, dell’incenso e della mirra), mi piace, di seguito, esporre i versi che tanto mi facevano ridere da bambino:
    “La Befana, riccia, riccia,
    fa la cacca e fa la piscia.
    Ma la fa nella sottana.
    Brutta e zozza e’ la Befana!”

    Se ci sono altri versi non li ricordo. E se ci fossero, ovvero quelli che io ho appena riportato fossero sbagliati, in tutto od in parte, mi piacerebbe che chi conosce altra versione della filastrocca ovvero versi da aggiungere, me lo facesse sapere attraverso un suo “commento”.

    Grazie e Buona Befana a tutti i “lettori di “GiglioNews”.
    G.P Calchetti

Lascia un commento