PRENDE IL VIA IL PROGETTO DI TELEMEDICINA

COMUNE DI ISOLA DEL GIGLIO
PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNICATO : Progetto di ricerca finalizzata per la telemedicina in territori isolati in corso di realizzazione da parte dell’Istituto Superiore di Sanità del Ministero della Salute

Fin dallo scorso anno era stata comunicata notizia di un progetto di ricerca finalizzata per la telemedicina che ha interessato alcune realtà insulari, tra cui l’Isola del Giglio, nella quale è prevista una sede ambulatoriale e sedi domiciliari di sperimentazione ( 3 o 4) presso le abitazioni private dei pazienti..

Il progetto consiste nel mettere in comunicazione il Medico di Medicina Generale (MMG) che è presente nell’Isola con la rete socio-sanitaria specialistica, al fine di supportare le decisioni cliniche anche in situazioni di emergenza; attivare la cartella clinica informatizzata e attuare la formazione permanente per via telematica (e-learning). Dotare il Medico di Medicina Generale di una stazione integrata e completa, costituita da personal computer, connessione in rete ad alta velocità, strumenti per diagnostica cardiologica, defibrillatore semiautomatico e decodificatori per sensori installati presso domicili pilota di individui affetti da patologie neurodegenerative. Adeguare strutture selezionate esistenti per creare centri di eccellenza per il supporto telematico alla diagnosi a distanza e la formazione continua in area cardiologica e neurodegenerativa.

Nei giorni scorsi, dopo un breve periodo di difficoltà tecniche ed operative, l’Istituto Superiore di Sanità del Ministero della Salute in Roma ha convocato una riunione alla quale hanno partecipato rappresentanti del predetto Ministero, rappresentanti dei Comuni interessati , di primari istituti ospedalieri e delle società del settore che realizzeranno il progetto, nel corso della quale sono state gettate le basi per l’avvio concreto della progettazione e sua realizzazione.

Ritengo che, il percorso che è stato iniziato insieme e che dovrebbe concludersi a breve, è un altro importante tassello per ridurre il disagio degli abitanti delle isole , attraverso l’utilizzo dei servizi sanitari per via telematica. di eccellenza, riducendo sensibilmente gli svantaggi strutturali dovuti all’insularità.

Pare superfluo sottolineare che l’obiettivo comune, è quello di fornire assistenza sanitaria amica dei cittadini, specialmente di coloro che si trovano lontano dalle strutture sanitarie importanti, come gli abitanti delle isole minori.

L’auspicio è che presto si arrivi a dare concreta attuazione al progetto sperimentale del servizio di telemedicina, nella convinzione che anche la Regione Toscana e la ASL 9 Grosseto (alla riunione era presente il Direttore Generale Dott. Calabretta), insieme allo scrivente ed al Vicesindaco Pulci, daranno il contributo ed il sostegno con la solita competenza ed efficienza .

IL SINDACO
ATTILIO BROTHEL

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

lotteria castiglione della pescaia isola del giglio giglionews

Il Giglio “sbanca” la lotteria di Castiglione della Pescaia

Il Giglio “sbanca” la lotteria di Castiglione della Pescaia Sette i fortunati che si sono …

Lascia un commento