Home / Dite la Vostra / Dite la Vostra / Giuseppe Modesti

Giuseppe Modesti

Ormai dobbiamo solo prenderne atto, la Mediatica si è impossessata di ognuno di noi; ogni cosa, piccola o grande che sia, più o meno insignificante, dobbiamo per forza sbatterla sul giornale; sicuramente arriveremo al punto che per mandare qualcuno a quel paese useremo il sistema mediatico, se non arrivare all’assurdo di dialogare solo e comunque tramite tale sistema. Leggo ogni giorno, come tutti, il nostro giornalino on line Giglio News e dico il nostro perché ormai ognuno se lo è fatto suo, questo bellissimo strumento della tecnologia moderna credo abbia raggiunto un livello di successo tale che neanche quei ragazzi (Gigliesi) che lo hanno inventato non si sarebbero lontanamente immaginato.
Andando però molto indietro con la mente in riferimento ai giornali, ricordo benissimo certe frasi che mi ripeteva mio nonno, il quale oltretutto era un semi analfabeta  e diceva che i giornali erano come i somari: più roba gli si mette in groppa e più ne portano senza mai lamentarsi, ed allora proviamo a cignare un altro buco e carichiamolo ancora. Fermo restando che è mia convinzione che un paese cresce se viene instaurata una Democrazia partecipativa, pertanto impegno e partecipazione da parte di tutti alla vita sociale, politica e quant’altro occorra, giuste sono anche le critiche quando ci vogliono ma non è detto che si debba sempre e per forza criticare l’operato degl’altri oppure chiaccherare per poi razolare male e di esempi credetemi ce ne sarebbero da fare tantissimi ma è bene che ognuno di noi si guardi prima al suo specchio, é poi mia impressione che in molti abbiano il cattivo gusto e siano sempre alla ricerca ed abbiano sempre un motivo per biasimare quest’Isola anzi la nostra Isola, si ma perché questo cercare sempre di volerla affondare in ogni modo e rendere tutto negativo, tutti ormai sappiammo quale veicolo sia la mediatica ormai le notizie fanno il giro del mondo in un attimo, ed allora proviamo a verificare  cosa succede in altre località turistiche forse più importanti del Giglio, è di pochi giorni la notizia dello sciopero di Capri per il taglio delle corse dei traghetti, e non solo Capri ma ciò è successo anche alla nostra vicina Elba, è di oggi la notizia sui telegiornali nazionale che nell’Isola di Lipari  non solo hanno tagliato le corse ma non gli portano più  neanche  l’acqua potabile e la lista si potrebbe ancora allungare e di molto, ma nessuno si è domandato perché tutto questo almeno fino ad oggi al Giglio non è successo! Anzi direi proprio il contrario il Giglio è andato sui TG Nazionali, ma per ben altri motivi vedi l’assegazione delle vele Blu con tanto di invidia dei nostri vicini, vedi pubblicità su settimanali specializzati fino ad arrivare a Famiglia Cristiana, al Giglio il nuovo Porto è una realtà, la sanità, l’emergenza sanitaria il fiore all’occhiello Sabato due sub sono stati portati in camera iperbarica in soli venti minuti, la mancanza dell’acqua ormai è solo un lontano ricordo e tantissime altre iniziative già in cantiere, ma non voglio dilungarmi ci sarà modo di ritornarci sopra, chiudo con un appello: amici cittadini, smettiamola di piangersi addosso diamoci tutti una mano per crescere ancora di più, credo sia interesse di ognuno di noi, cerchiamo di essere più propositivi   

Modesti Giuseppe 

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

giglio bambino isola del giglio giglionews

Torna “Giglio Bambino”: edizione 2020

Torna “Giglio Bambino”: edizione 2020 Ciao a tutti i bambini dell’isola!!! Finalmente dopo tanti dubbi …

Lascia un commento