Home / news / News Isola del Giglio / L’ISOLA DEL GIGLIO, ISOLA DELLA MUSICA

L’ISOLA DEL GIGLIO, ISOLA DELLA MUSICA

L’Isola del Giglio sta diventando l’isola della musica, un’isola ad alta densità musicale.
Per quella classica la presenza di Uto Ughi nella sua casa al Castello dove trascorre periodi sempre più lunghi e frequenti.
Il pianista Aurelio Scotto nella sua casa sulle antiche mura che lascia solo in occasione di concerti in continente.
All’Arenella Franco Petracchi, contrabbassista, con sua figlia Daniela, violoncellista.
Sempre all’Arenella la più che nota soprano Elisabetta Norberg Schulz, figlia dell’architetto Chris, che fece casa al Giglio 40 anni fa.
Il parroco Don Vittorio melomane e buon pianista e la banda musicale “Enea Brizzi” con il Maestro Pellegrini.

E da circa un anno in una casetta bianca sulla spiaggia del Campese l’insediamento del duo di cantautori SECONDAMAREA che ha deciso di stabilirsi al Giglio nelle pause tra i loro concerti. Provengono da sicure esperienze letterarie e musicali, sia singolarmente che in gruppo. Si esibiscono in 150 concerti all’anno con gratificanti affermazioni in termini di riscontri e premi sia a livello nazionale sia internazionale.
Negli ultimi tre anni sono stati finalisti al PREMIO DE ANDRE’ presso l’Auditorium di Radio Popolare a Milano, al PREMIO BINDI presieduto da Bruno Lauzi, al PREMIO per cantautrici BIANCA D’APONTE ad Aversa diretto da Fausto Mesolella chitarrista degli Avion Travel, al Festival della Musica di Cervia, al Festival della canzone d’autore Due Carrare e San Clemente in musica.
Sono stati protagonisti al FESTIVAL DELLA CANZONE D’AUTORE ITALIANA in MONACO DI BAVIERA presso la Carl Orff-Saal come rappresentanti della canzone d’autore italiana all’estero.
Sono tra i vincitori del FESTIVAL DI BIELLA.
Hanno registrato di recente presso gli studi televisivi di SAT 2000.
Il loro brano “Fragile” è stato scelto dalla redazione di RADIO 1 RAI per passaggi radiofonici.
Attualmente sono tra i vincitori del FESTIVAL DI BRESCIA 2007.
In occasione della mostra "Nel sogno abitato. Storie dipinte di Dino Campana" di Antonio Possenti è stato presentato in Sala D’Arme a Palazzo Vecchio il nuovo lavoro cantautorale dei SECONDAMAREA interamente dedicato a Dino Campana "CHIMERA – Concerto per Dino Campana". I SECONDAMAREA, duo acustico ( Ilaria Becchino: voce, Andrea Biscaro: chitarre) hanno messo in musica e canto sue poesie e scritto canzoni ispirate alla sua vita e opera per un programma di 16 canzoni mandate in diffusione a ciclo continuo per tutta la durata della mostra del pittore, dal 28 Giugno al 29 Luglio 2007
Il Cd, patrocinato dal Centro Studi Campaniani di Marradi, è distribuito con successo nelle librerie ed è stato presentato in concerto in molti teatri d’Italia e tra breve al prestigioso Premio Letterario Dino Campana.
Non è la prima volta che i SECONDAMAREA mettono in musica poeti: hanno già lavorato sui versi di C. Bukowski, E.A. Poe, Paul Klee, Alda Merini, Gianfranco Rossi, Giorgio Bassani, quest’ultimo presente nel loro lavoro cantautorale di prossima realizzazione sul tema del lavoro in miniera. Sempre giocato sull’intreccio tra letteratura e musica lo spettacolo “Sens’amore- il corpo è l’unico potere che ci è rimasto”, spettacolo di teatro-canzone ispirato ai racconti di Simona Vinci.
Canzoni a carbùro” è il titolo provvisorio di un lavoro cantautorale interamente dedicato alla miniera, alla vita, al lavoro, alla storia di miniera. Si tratta di un ampio lavoro di canzoni originali raccolte nel prossimo album tematico e che vuole avvicinare non solo un aspetto importante della nostra storia e tradizione ma anche un tema così crudelmente attuale. Per questo disco hanno attinto ed attingeranno dai principali luoghi minerari italiani (Giglio, Elba, Gavorrano, Sardegna,Val di Scalve…)

La forma-canzone ha loro permesso di trattare il tema della miniera da più angolazioni, quali la condizione del minatore, il vissuto di donne e bambine in miniera, il rapporto luce-oscurità, l’aspetto degli strumenti e degli oggetti che accompagnano il lavoro del minatore, la condizione di sfruttamento degli animali utilizzati sottoterra (asini, muli, cavalli), lo spopolamento dei paesi dopo la chiusura delle miniere …

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

minoranza logo lista civica progetto giglio guido cossu isola del giglio giglionews

Progetto Giglio: “Povera scuola gigliese!”

Progetto Giglio Per la rubrica “Lacci e lacciuoli” X appuntamento POVERA SCUOLA! Considerazioni sull’incontro del …

Lascia un commento