Ortelli risponde a Brothel sugli ambulatori

Spett.le
ATTILIO BROTHEL

OGGETTO: Interrogazione consiliare per i lavori di manutenzione degli ambulatori di Castello e Campese. Risposta scritta.

sergio ortelli sindaco comune isola del giglio giglionewsEgregio Consigliere,
ho il piacere di informarla, in modo molto sereno, che l’articolo de “Il Tirreno” del 7 maggio scorso (visualizza articolo), a cui fa riferimento, è totalmente privo di riscontro (giornalistico) e fondamento (tecnico) e soprattutto manchevole delle necessarie informazioni sul sistema di manutenzione del Distretto Sanitario di Giglio Porto. Infatti, la stessa ASL di Grosseto, il giorno successivo e sullo stesso quotidiano (visualizza articolo), si é affrettata a smentire le dichiarazioni estrapolate dal contesto di un delibera mal interpretata.

Il Comune di Isola del Giglio, per sua spettanza, è tenuto a mantenere il solo centro del Campese perché di proprietà comunale. La struttura del Porto, pur essendo di proprietà, è per convezione di pertinenza Asl mentre la struttura del Castello è di competenza del locatore/proprietario dell’immobile e cioè la Ligestra 2 di Roma. Nonostante ciò l’Amministrazione comunale si è sempre adoperata per gli interventi necessari a mantenere efficienti i tre centri sanitari. L’installazione di un sistema di protezione elettrica, le sostituzioni degli scaldabagno, la riparazione di alcune zone di umido, la sostituzione di alcune soglie, la manutenzione ai condizionatori del 118, le imbiancature ed altri interventi di minore importanza sono un piccolo esempio delle azioni compiute in questi ultimi cinque anni.

In data odierna la ASL di Grosseto, con nota prot. 29872, che per ovvie ragioni non è possibile pubblicare su questo sito, pur rimanendo a disposizione del consigliere, conferma “… la collaborazione e la disponibilità che l’Amministrazione Comunale …. ha sempre dato alla soluzione di problemi e criticità che via via si son presentate.”. La stessa ASL ribadisce inoltre che “… i doveri di manutenzione straordinaria della struttura del Castello sono in capo alla società Ligestra 2 che è stata recentemente contattata per adempiere ai doveri di locatore … con possibilità sostitutiva qualora si verificasse un’inadempienza… ecc ecc…”.

La ASL e l’Amministrazione comunale, nello spirito di collaborazione e d’intenti comuni, stanno da tempo valutando un’ipotesi contrattuale di manutenzione del centro di Giglio Porto per facilitare gli interventi da parte di chi ha da sempre molta attenzione alle strutture sanitarie. A questo si aggiunge un’ipotesi (ma al momento è solo un’idea sulla quale stiamo lavorando) costituita dall’acquisto della struttura di Giglio Castello che ci consentirà di perfezionare il sistema sanitario delle tre frazioni che, come abbiamo già detto, dovrà essere mantenuto a garanzia dei servizi attuali.

L’occasione mi è gradita per porgere cordiali saluti.

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

la pubblica croce rossa isola del giglio giannutri giglionews

Accordo tra Comune e Croce Rossa per “La Pubblica”

Accordo tra Comune e Croce Rossa per “La Pubblica” Il direttore regionale della Cri della …

Un commento

  1. Attilio Brothel

    Prendo atto della risposta e ringrazio, pur rilevando che alla specifica domanda contenuta nella interrogazione non è stata data puntuale risposta. Infatti si chiedeva di precisare se vi siano stati o vi siano in PREVISIONE OPERE MANUTENTORIE INTERESSANTI LA NORMATIVA IN TEMA DI SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO dei locali riferiti agli ambulatori a Giglio Castello e Giglio Campese, nei quali si svolgono attività socio-sanitarie, compreso il servizio di guardia medica notturna, il servizio di guardia medica turistica, avuto presente che i locali di cui si tratta, presentano criticità spesso e volentieri evidenziate dai cittadini

Lascia un commento