Iniziato il corso per 52 volontari della Misericordia

Iniziato il corso per 52 volontari della Misericordia

E’ iniziato lo scorso sabato 4 Ottobre nella sala polivalente de “I Lombi” il corso di Primo Soccorso per volontari della nuova Confraternita di Misericordia di Isola del Giglio.

Alla presenza di istruttori della Federazione delle Misericordie della Toscana, 52 aspiranti volontari gigliesi hanno potuto partecipare alla prima lezione generale di conoscenza e avvicinamento all’Associazione ed ai compiti che dovranno imparare a svolgere.

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

misericordia scuola calcio associazione san rocco isola del giglio campese giglionews

La Misericordia per i bambini: “Un calcio all’isolamento”

La Misericordia per i bambini: “Un calcio all’isolamento” Quest’anno la scuola calcio, nata qualche anno …

Un commento

  1. Gian Piero Calchetti

    P I E T A’ N O N E’ M O R T A !

    Ma vi rendete conto?
    Non per un raduno
    d’“aficionados”
    della Pallacorda
    o di studenti in gita,
    non dei tifosi,
    in trasferta,
    della Squadra di calcio,
    non degli iscritti
    ad una gara di ballo,
    in ben cinquantadue,
    la maggior parte
    giovani e giovanissimi,
    cosa che non accade più
    nemmeno ai “rialti”
    delle cacciarelle,
    si sono iscritti al corso
    della “benemerita”
    Misericordia
    per essere istruiti
    ad “aiutare” il prossimo
    in un epoca d’egoismi!

    E’ sbalorditivo!
    Sbalorditivo e confortante,
    vederli, in posa,
    con le magliette azzurre
    come il cielo,
    da cui questa specie
    di angeli
    sembrano discendere,
    addossati al muro
    del paese,
    fissare l’obiettivo,
    che li immortala
    per sempre,
    perché “eterne”
    saranno le loro gesta,
    perché, sempre,
    come la mitica Fenice,
    rinascono dalle loro ceneri,
    l’altruismo e la solidarietà,
    che connotano,
    oggi come ieri,
    e come pure sarà domani,
    non ostanti le tante
    crudeltà del Mondo,
    “Le Misericordie”,
    questi amorevoli Samaritani
    che l’uomo avrà sempre
    la fortuna d’incontrare per via
    al momento del bisogno.

Lascia un commento