Home / news / News Isola del Giglio / Giornata in suffragio di Israel Moreno Franco

Giornata in suffragio di Israel Moreno Franco

I sub dell’Associazione Nazionale Memoriale della Concordia celebrano la
1° GIORNATA IN SUFFRAGIO DEL SOMMOZZATORE DECEDUTO IN MARE

Domenica 1° febbraio 2015, “GIORNATA IN SUFFRAGIO DEL SOMMOZZATORE DECEDUTO IN MARE”, verrà ricordato il 1° anniversario della scomparsa di Israel Moreno Franco, sommozzatore della Titan-Micoperi che nelle fasi finali del recupero del relitto della Costa Concordia, perse la vita in un incidente sul lavoro, per ridonare all’Isola del Giglio l’originaria bellezza.

israel morto sommozzatore costa concordia isola del giglio giglionewsDurante la Santa Messa domenicale delle 11:30, Don Lorenzo Pasquotti, parroco della Chiesa dei Santi Lorenzo e Mamiliano di Giglio Porto, officerà il ricordo di Israel e di quanti, parenti, amici, colleghi e fratelli diver, di sommozzatori morti in attività subacquee, vorranno ricordare.

Per la ricorrenza l’Associazione Nazionale Memoriale della Concordia esprime vicinanza, ai familiari di coloro che, per il nostro stesso amore e passione per la subacquea hanno lasciato la loro assenza nelle nostre vite, ma non nei nostri cuori.

Tanti come Israel all’amore per il mare sacrificarono la propria vita e tutti ricordiamo.

Per inserire il nome del proprio defunto nella preghiera in chiesa, per contattare Don Lorenzo Pasquotti telefonare al numero 392 60 95 801

Al termine della Santa Messa, sul Sagrato della Chiesa, Don Lorenzo impartirà la  BENEDIZIONE DELLE ATTREZZATURE SUBACQUEE che verranno portate.

Rappresentanze dei reparti subacquei dei Vigili del Fuoco, dei Carabinieri, della Polizia di Stato, dell’Esercito, della Marina Militare, della Protezione Civile, delle Polizie Locali, ed i subacquei civili professionali e sportivi sono invitati ad intervenire uniti nell’abbraccio di un unico mare.

ASSOCIAZIONE NAZIONALE
MEMORIALE DELLA CONCORDIA

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

bici pegaso soccorso elisoccorso pegaso 118 giannutri isola del giglio giglionews

Muore prima dell’immersione nelle acque de Le Scole

Muore prima dell’immersione nelle acque de Le Scole Era giunto all’Isola del Giglio in mattinata …

Un commento

  1. Gian Piero Calchetti

    NON E’ UN’ ORA, ….

    Lodevole,
    lodevole assai,
    l’iniziativa
    dei sommozzatori
    ravennati,
    in memoria
    di Israel Franco,
    probabile ebreo
    subacqueo.
    Ben venga, quindi,
    per questa volta,
    la Messa “riservata”
    in suffragio,
    del sommozzatore,
    magari estesa,
    nelle preghiere
    e nelle parole
    del parroco,
    ai familiari di chi,
    anche da lontano,
    si sente partecipe
    del cordoglio.

    Non è, però,
    quello della ConcordIa
    un “fatto” di categoria
    o di singole persone;
    quello è,
    pur nel suo piccolo,
    rispetto ad altre tragedie,
    ben più grandi,,
    un “Olocausto”,
    non dovuto
    a fatalità od errori,
    bensì alla stupidità,
    alla superbia
    ed all’imperizia,
    di chi crede ,
    ed a questo
    s’era ben “acconcio”,
    d’essere,
    per destino,
    sopra gli altri.

    Non a caso,
    già c’è stata polemica
    sul numero dei morti
    (trentadue, trentatre
    … trentaquettro),
    come se si potesse
    distinguere
    tra morto e morto,
    ancorché tutti
    siano legati
    alla medesima
    sciagura
    d’un “inchino”,
    arrischiando di far
    figli e figliastri.

    Si proclami, quindi,
    un solo giorno
    di “memoria”,
    ed in quel giorno
    si celebrino tutti
    senza distinzione.
    Ché non è un’ora,
    un giorno, un mese,
    o un anno
    che possano dar
    giusta misura,
    in merito al sacrificio
    ed al valore
    di ciascuno.

Lascia un commento