Home / news / News Isola del Giglio / Ad una donna la 5000 metri di nuoto
gare nuoto isola del giglio giglionews

Ad una donna la 5000 metri di nuoto

Ad una donna la 5000 metri di nuoto

Nelle splendide acque cristalline dell’Isola del Giglio, a Giglio Campese, lo scorso sabato 18 Giugno si è svolto il Trofeo Isola del Giglio di nuoto organizzato dalla soc. Aegilium Nuoto sulla distanza dei 5 km. Il percorso è un triangolo da 2,5 km da percorrersi due volte in senso orario.

In queste gare di nuoto di fondo maschi e femmine si scontrano ad armi pari, partenza unica per tutti; 57 sono gli atleti alla partenza, 45 maschi e 12 femmine. Anche per quanto riguarda l’età anagrafica in queste gare si trovano a competere spalla a spalla, dalla più piccola, la 13 enne Agnese Nesi con la più esperta la 66 enne Giuliana Polizzy.

Al suono della sirena gli atleti partono in gruppo compatto. Dopo il primo giro rimangono in testa 6 atleti Michele Barbuscia e Roberto Casini del Circolo Canottieri Aniene di Roma, Michele Giampietro dell’H2O sport di Campobasso, Raffaele Riccò Sea Sun Modena asd, e due tesserati per la Società Nuoto Grosseto: Massimo Milano e Arianna Ferrari, quest’ultima allenata dal tecnico Alessandro Varani e sponsorizzata dall’Acquasport di Grosseto.

All’ultimo bordo da riva si scorgono solo tre cuffie a contendersi la vittoria. La gara si fa accesa gli atleti si battono all’ultima bracciata e alla fine è proprio la femmina del gruppo Arianna Ferrari a toccare per prima il tabellone chiudendo i 5000 m con un buon tempo sotto l’ora, 58 minuti e 54 secondi, seguita da Michele Giampietro, a otto secondi, e Michele Barbuscia, a 15 secondi.

Calorosi gli applausi del pubblico presente sorpreso di vedere una donna vincere sull’intero lotto dei partecipanti.

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

gara pesca ricciola cup isola del giglio giglionews

Tutto pronto per la Ricciola Cup, in osservanza del DPCM

Tutto pronto per la Ricciola Cup, in osservanza del DPCM Con un comunicato ufficiale diramato …

Un commento

  1. Gian Piero Calchetti

    IN ONORE D’ARIANNA FERRARI

    SEI STATA SOLA,
    MIA CARA ARIANNA,
    SOLA E NEGLETTA ,
    IN MEZZO AI FLUTTI
    D’UN MINOTAURO
    AVVOLGENTE,
    A BATTERTI CON UOMINI
    SUPERBI E MUSCOLOSI,
    CONVINTI DI FAR, DI TE
    E DELLE TUE FATICHE,
    UN SOL BOCCONE.
    PER APPENDER
    LE TUE “CIOCCHE”,
    A GUISA DI MEDAGLIA,
    AI COSTUMI
    DELLE LORO “VERGOGNE”
    NATATORIE.

    NEGLETTA
    SEI PURE STATA,
    QUASI FOSSI
    UN FASTIDIO
    OD UN DISTURBO,
    A PETTO DI TANTI
    MASCHI NERBORUTI,
    DA QUELL’ACHEO,
    FEDIFRAGO ED INGRATO,
    CHE DOPO AVERTI
    “USATA”,
    IN QUEL DI CRETA,
    A NASSO TI LASCIO’.
    SUBITAMENTE.

    NESSUNO, INFATTI,
    HA VISTO
    IL TUO TESEO
    PORGERTI, PREMUROSO,
    UN FILO,
    CHE, TRA L’ONDE,
    INDICASSE LE VIE
    DEL LABIRINTO
    DI MINOSSE.

    EPPURE CE L’HAI FATTA
    AD ABBATTERE IL MOSTRO,
    TUO FRATELLO ANIMALE,
    CHE T’HA INSIDIATO
    A LUNGO
    PER, INCESTUOSO, GHERMIRTI
    E FARTI SUA.

    TU L’HAI SCONFITTI,
    BEN SENZA RISERVE,
    SICCOME UMILIASTI
    OGN’ALTRO CONTENDENTE,
    I CINQUE CHILOMETRI
    DEL MOSTRO MUGGHIANTE,
    CHE, PER CORNA TENEVA,
    MILLE FLUTTI,
    E, PER BAVA,
    LA SCHIUMA,
    CHE, SULL’ACQUA,
    AGITA, FORTE,
    IL VENTO.

    E COME, A NASSO,
    BACCO TI VIDE,
    IL RE DEL VINO,
    CHE, INEBRIATO DI TE,
    TI FE’ SUA SPOSA,
    OGGI, AL GIGLIO,
    IL DIONISO ISOLANO,
    HA BEN LIBATO A TE
    E ALLA TUA IMPRESA,
    CON GOTTI D’ANSONICO
    NOSTRANO,
    CHE, CHAMATO, ALTROVE,
    “L’INZOLIA”,
    D’EVVIVA HA RIEMèPITO
    OGNI QUAL VIA.

    LUNGA VITA A TE,
    CON TANTI FIGLI,
    SUPERNA ARIANNA
    DEI FERRARI!

Lascia un commento