Home / news / News Isola del Giglio / Pulizia fondali: riprendono i lavori

Pulizia fondali: riprendono i lavori

Pulizia fondali: riprendono i lavori

Con l’arrivo al Giglio della nave Remas riprendono in questi giorni le attività di pulizia dei fondali di punta Gabbianara, interrotte i primi di Agosto per una serie di concause e problematiche risolte nel giro di poche settimane. La Micoperi 30, attualmente in fase di riparazione nella rada di Porto Santo Stefano, ha esaurito questa prima fase di ripristino dei fondali. Adesso si svilupperà una fase più specifica che necessita di un mezzo di appoggio più adatto.

Si continuerà, secondo gli addetti ai lavori, con la rimozione dei detriti all’interno della stessa area di lavoro stabilita prima della sospensione delle operazioni. Le attività dovrebbero durare circa 40 giorni e terminare entro i primi giorni di Ottobre 2016. Il fermo di questi giorni comporterà un piccolo ritardo sulla tabella di marcia la cui ultima previsione stabiliva nel fine anno il completamento finale della fase WP9.

Al completamento di questa fase e terminate le riparazioni a cui è attualmente sottoposta la Micoperi 30 la piattaforma, se non ci saranno indicazioni diverse, verrà riposizionata al Giglio per iniziare le attività di rimozione dei sedimenti nei fondali aventi profondità inferiore a 30 mt. Attività che dovrebbero terminare entro Dicembre 2016, salvo ritardi di ordine tecnico.

Le ultime operazioni, che consistono nella rimozione dei sedimenti nelle restanti aree (di profondità superiore ai 30 metri), dovrebbero infine aver termine nei primi mesi del 2017, il tutto con la speranza che le condizioni meteo-marine garantiscano il rispetto della tabella di marcia.

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

delegazione comunale isola del giglio campese lavori giglionews

Campese: partono i lavori della Delegazione comunale

Comune di Isola del Giglio CAMPESE: PARTONO I LAVORI DELLA DELEGAZIONE COMUNALE Nel solco di …

Un commento

  1. Gabriello Galli

    Ho la netta sensazione che qualcuno é convinto che i Gigliesi hanno l’osso di capra infilato nel naso…

Lascia un commento