Home / news / News Isola del Giglio / CoViD-19 al Giglio: aggiornamento al 22 Marzo – nuove misure
covid-19 coronavirus regione toscana comune isola del giglio giglionews

CoViD-19 al Giglio: aggiornamento al 22 Marzo – nuove misure

stemma comune isola del giglio giglionews

Comune di Isola del Giglio
Provincia di Grosseto
Il Sindaco

EMERGENZA COVID-19 – #restateacasa
AGGIORNAMENTI AL
22 Marzo 2020

Contagiati Covid-19 Guariti Nuovi casi sospetti
1 0

0

+++ AGGIORNAMENTO IMPORTANTE +++
Disposizioni per tutte le persone fisiche a prescindere dalla residenza – Ordinanza Ministeri

In data odierna, successivamente al nostro comunicato di oggi, è stata emanata un’ordinanza congiunta Ministero della Salute e Ministero dell’Interno che formula lo STOP assoluto agli spostamenti delle persone a prescindere dalla loro residenza e provenienza.
ALLO SCOPO DI CONTRASTARE E CONTENERE IL DIFFONDERSI DEL VIRUS COVID-19, E’ FATTO DIVIETO A TUTTE LE PERSONE FISICHE DI TRASFERIRSI O SPOSTARSI CON MEZZI DI TRASPORTO PUBBLICI O PRIVATI IN COMUNE DIVERSO DA QUELLO IN CUI SI TROVANO, SALVO CHE PER COMPROVATE ESIGENZE LAVORATIVE, DI ASSOLUTA URGENZA OVVERO PER MOTIVI DI SALUTE.”

Questo significa che NESSUNO potrà sbarcare sulle due isole se non per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute. I motivi di lavoro saranno riferiti alle sole attività che potranno rimanere aperte come da DPCM che diffonderemo quanto prima.

Chiusura temporanea panificio lunedì 23 marzo
Causa isolamento precauzionale volontario il panificio di Giglio Porto rimarrà chiuso per la sola giornata di domani Lunedì 23 marzo. Il servizio riprenderà martedì con il panificio Avagliano per la sola produzione del pane. La distribuzione sarà a cura dei negozi di alimentari.

Restrizioni nelle uscite dalla propria abitazione – previste durissime sanzioni
E’ consentito uscire di casa esclusivamente per motivi di lavoro, di salute e per la sola necessità di fare la spesa. L’uscita per la spesa può essere effettuata 2 o 3 volte la settimana e non tutti i giorni. E’ sufficiente programmare le proprie necessità in quanto a rifornimenti. NON È CONSENTITO PASSEGGIARE PER STRADA senza uno dei motivi previsti dalla legge. NON È CONSENTITO SOSTARE ALL’ARRIVO DEL TRAGHETTO se non per comprovate esigenze come il ritiro della merce intestata. L’ordinanza del Ministero della Salute, da ieri, vieta le uscite all’aria aperta ma permette quelle nelle immediate vicinanze della propria abitazione. Le autocertificazioni verranno vidimate durante le frequenti verifiche per accertare il numero delle uscite. Proseguono gli accertamenti presso gli scali marittimi, ma i controlli adesso sono estesi a tutto il territorio. Attenzione: tra ieri e oggi, le Forze dell’Ordine hanno già elevato durissime sanzioni nei confronti di alcuni trasgressori non in regola con i divieti. Manteniamo un comportamento disciplinato. E’ consentito entrare nei negozi di alimentari uno alla volta all’interno mentre all’esterno in attesa deve essere mantenuta la giusta distanza l’uno dall’altro. Si tratta di precauzioni importanti che aiutano la nostra salute e la salute degli altri.

Situazione POSITIVI al COVID-19
Situazione invariata rispetto a ieri. Apprezzabili miglioramenti, giorno per giorno, dell’uomo ancora ricoverato presso il Misericordia di Grosseto. La guarigione è graduale ma ci vorrà ancora un po’ di tempo. Il Sindaco è in contatto telefonico con i due coniugi.

Riunione COC-Unità di Crisi del Comune
Ieri mattina si è riunito il Comitato Operativo Comunale, una sorta di Unità di Crisi locale allargata alle società dei servizi pubblici che operano nel Comune. Si va verso stringenti limitazioni per i cantieri pubblici del Giglio (Ambulatorio ASL Castello, Rocca Pisana) con una drastica riduzione degli spostamenti dei lavoratori che sono impegnati nell’edilizia. I cantieri pubblici ancora aperti con operai che soggiornano 7 giorni su 7 sull’isola continueranno le lavorazioni. Una volta usciti dall’isola non sarà più consentito il rientro per coloro che hanno deciso di trascorrere il weekend a casa, in altro comune. In questo fine settimana weekend i lavoratori dei suddetti cantieri sono rimasti sull’isola. Ciò si rende necessario per difendere dal contagio la popolazione e non rendere vani i sacrifici che tutti noi stiamo portando avanti da giorni.

Problematica trasporto merci sui traghetti di linea
L’Unità di Crisi ha affrontato il problema del trasporto delle merci con traghetto di linea. Alla riunione è stato invitato anche il Comandante della M/N Giuseppe Rum. La Toremar ha ribadito che le leggi in materia vietano di trasportare merci facilmente deperibili sfuse (carne, pesce, frutta, ecc.) anche se fino ad oggi ciò era tollerato. Pertanto questo tipo di trasporto sarà consentito solo con vettore commerciale adibito allo scopo e imbarcato sul traghetto, se possibile. Per le altre merci, ovvero per le merci non deperibili, saranno trasportabili confezionate tipo “collo”, chiuse ermeticamente, e dove dovrà essere indicato il nome del destinatario.
Per osservare rigorosamente le cautele ed evitare ogni tipo di contagio, sia per gli interessati che per l’equipaggio, sia il carico in partenza che il ritiro all’arrivo delle merci sarà possibile solo facendo imbarcare sul traghetto una persona alla volta, con o senza veicolo.

Prezzi dei prodotti alimentari sull’isola
Il Comitato Operativo Comunale si è inoltre occupato dei prezzi dei prodotti alimentari.
Molti cittadini, infatti, hanno sottoposto al Sindaco la problematica dei prezzi dei prodotti alimentari nella difficoltà di fare spesa sulla terraferma. Il Sindaco si è fatto promotore, verso l’associazione dei commercianti, della richiesta di contenere i prezzi che vengono applicati ai residenti considerando il periodo dell’emergenza che non consente soprattutto agli indigenti di fare la spesa in luoghi più economici.

Rilevazioni flussi in ingresso Isola del Giglio del giorno 21 marzo
Arrivi alle ore 9,30:                        Arrivi alle 17,30:
6 passeggeri                                    6 passeggeri
5 mezzi commerciali                       2 auto private
                                                          1 mezzo assistenza sanitaria

Tutti con regolare autocertificazione.
Numeri che, ancora una volta, offrono la possibilità di un controllo capillare.

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

raccolta disagi raccolte differenziate sei toscana rifiuti isola del giglio giglionews

Al via la raccolta porta a porta a Giglio Porto

Si avvia la raccolta porta a porta a Giglio Porto Per una stagione estiva sempre …

Lascia un commento