Home / news / News Isola del Giglio / Acquedotto del Fiora: investimenti sul Giglio per 600 mila euro
dissalatore acquedotto del fiora isola del giglio giglionews

Acquedotto del Fiora: investimenti sul Giglio per 600 mila euro

contatori logo acquedotto del fiora lavoro isola del giglio giglionews
Isola del Giglio, seicentomila euro di investimenti per il miglioramento quantitativo della risorsa idrica

Al via lunedì 18 maggio il primo dei due importanti interventi infrastrutturali sul dissalatore, finalizzati al miglioramento quantitativo della risorsa idrica

Prenderà il via lunedì 18 maggio il primo dei due importanti interventi infrastrutturali sull’impianto a osmosi inversa che garantisce l’approvvigionamento idrico dell’isola: si inizia con i lavori di adeguamento dei serbatoi di trattamento acqua mare, poi sarà la volta della realizzazione del nuovo modulo per il dissalatore.

L’intervento, inserito nel piano degli investimenti di AdF – oltre 373 milioni su tutto il territorio servito da ora a fine concessione nel 2031 – è stato concordato con l’amministrazione comunale e permetterà, oltre alla risoluzione di alcune problematiche, l’ammodernamento complessivo dell’intero sistema di produzione di acqua potabile, con ricadute positive su quantità e qualità di risorsa disponibile e sulla continuità del servizio.

“L’impegno a realizzare il nostro ambizioso piano degli investimenti non è mai venuto meno in questi ultimi mesi molto complessi – commenta il presidente Roberto Renai Anche durante l’emergenza, abbiamo portato avanti il costante lavoro di cura e potenziamento delle nostre infrastrutture, ma anche di pianificazione, progettazione e innovazione”.

AdF infatti, oltre ad aver sempre garantito un servizio essenziale con continuità, efficienza e qualità, ha continuato a guardare avanti grazie al lavoro degli operativi sul territorio, in condizioni di massima sicurezza, e degli oltre 230 dipendenti in smart working. “Ora siamo pronti a dare ulteriore impulso agli investimenti infrastrutturali programmati – prosegue Renai – come questo importante intervento a Isola del Giglio, reso possibile anche grazie alla fattiva e costante collaborazione e disponibilità del sindaco e dell’amministrazione comunale tutta, a cui va il mio ringraziamento”.

Soddisfatto il sindaco di Isola del Giglio Sergio Ortelli: “Abbiamo avuto la risposta che ci aspettavamo – afferma il primo cittadino – Siamo di fronte ad un tema delicato come quello dell’approvvigionamento idrico delle isole minori, che una volta veniva soddisfatto attraverso le navi, da cui il Giglio era dipendente, e che oggi grazie all’impianto di dissalazione ha raggiunto una continuità e una produzione tale da assolvere al fabbisogno idrico. Con il presidente Renai abbiamo raggiunto una immediata intesa, tanto che il primo incontro, anziché interlocutorio è diventato subito definitivo”.

Il primo stralcio – per un importo complessivo di circa 150mila euro – riguarderà l’adeguamento infrastrutturale dei serbatoi di trattamento acqua mare: per consentire l’intervento, il dissalatore fermerà la produzione di acqua potabile da lunedì 18 a venerdì 22 maggio. I volumi di risorsa disponibile stoccati nei serbatoi di compenso saranno sufficienti a soddisfare il fabbisogno idrico, ma AdF invita comunque i cittadini alla massima collaborazione nell’uso corretto e consapevole dell’acqua.

L’esecuzione del secondo stralcio – circa 450mila euro l’importo stimato – è prevista per il mese di giugno e vedrà la realizzazione di un nuovo modulo a osmosi inversa più performante per il dissalatore. Il nuovo modulo verrà attivato a luglio e grazie a esso si otterrà un aumento della disponibilità della risorsa.

dissalatore acquedotto del fiora isola del giglio giglionews
Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

concessioni portuale sbarca corrente tassa di sbarco giglio porto isola del giglio giglionews

Il Comune proroga le concessioni demaniali al 2033

Comune di Isola del Giglio Il Comune proroga la concessione delle aree demaniali al 2033 …

Lascia un commento