Home / news / News Isola del Giglio / La solidarietà del Sindaco alle famiglie Aldi e Centurioni
stato patrimoniale sergio ortelli sindaco comune isola del giglio giglionews

La solidarietà del Sindaco alle famiglie Aldi e Centurioni

stemma comune isola del giglio giglionews

Comune di Isola del Giglio
Medaglia d’Oro al Merito Civile
Provincia di Grosseto
Il Sindaco

Gent.ma Presidente Italia Nostra,
dott.ssa Ebe Giacobetti

Gent.ma Presidente Italia Nostra Toscana,
dott.ssa Cecilia Pacini

Apprendo in data odierna dai social i dettagli del vostro comunicato in merito al grave atto intimidatorio subito dalla referente gigliese della vostra Associazione, nonché mia concittadina, Marina Aldi. Seppur in ritardo, esprimo la mia più totale solidarietà alla famiglia Aldi-Centurioni e condanno con decisione il fatto accaduto qualche giorno fa. Purtroppo nessuno mi aveva informato sull’accadimento, né la Polizia Municipale, da me sentita per le vie brevi, era al corrente del fatto.

Mi consentano però di aggiungere che non si può generalizzare quando si tratta di un caso isolato che, seppur grave e non riconducibile a un atto di goliardia, appare in un contesto sociale sicuro in cui è raro registrare fenomeni di questo genere tanto da ritenere la mia piccola comunità, senza ombra di dubbio, tranquilla e pacifica. Spetterà naturalmente alle Forze dell’Ordine ed alla Magistratura accertare i fatti e, speriamo quanto prima, assicurare alla giustizia i colpevoli.

Basterebbe ciò per chiudere la questione ma permettetemi un ultimo rilievo su quanto da loro riportato nell’articolo di Italia Nostra e che credo sia un’informazione non corretta. Se GiglioNews scrive che “…su richiesta dell’interessata che aveva chiesto il riserbo per consentire le indagini” allora si capisce benissimo che la notizia è stata tenuta riservata e soprattutto circoscritta ai soli attori dell’indagine.

Quindi nessuno ha informato il sindaco del Giglio. Né la stessa Marina Aldi si è rivolta al sottoscritto come si usa fare in queste circostanze anche perché da anni non mi rivolge più il saluto, inspiegabilmente. Sono però affettuosamente legato alla mamma Giuseppa non solo per una lontanissima parentela ma anche per averle gestito alcune pratiche fiscali, diversi anni fa. Quindi provo un doppio rammarico per gli effetti del grande spavento occorsi ad una persona anziana.  

Infine vorrei ribadire che, tra l’Istituzione che rappresento e le associazioni ambientaliste di tutto l’arco costituzionale, ho sempre mantenuto ottimi rapporti di correttezza e collaborazione e così vorrei proseguire nel futuro anche con la Vostra Spettabile Associazione, nello spirito comune di tutela, di intenti e di crescita del territorio delle nostre due bellissime isole. Questo è ciò che chiedono i cittadini ed io su questo mi vorrei concentrare.

Un cordiale saluto.

IL SINDACO
Sergio Ortelli

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

caletta pontile bruno begnotti isola del giglio giglionews

Caletta del Saraceno: lettera aperta al Sindaco

Lettera aperta al sindaco Sergio Ortelli Caro Sindaco, ti invio la presente lettera aperta dopo …

Lascia un commento