Home / news / News Isola del Giglio / Brothel al Sindaco: “Tamponi per tutta la popolazione”
borghi paradiso finanziamenti corruzione brothel minoranza isola del giglio giglionews finanziamento

Brothel al Sindaco: “Tamponi per tutta la popolazione”

COVID-19, SERVONO TAMPONI A TAPPETO PER TUTTI GLI ABITANTI DELLL’ISOLA

LETTERA APERTA AL SINDACO ORTELLI

Carissimo Sindaco,

L’Isola del Giglio è risultata paradiso free COVID nella prima ondata di primavera della pandemia, come testimoniato da uno screening di massa che registrò la partecipazione della stragrande maggioranza della popolazione, con i risultati che tutti conosciamo.

Dopo aver subito un assalto imprevisto e imprevedibile di turisti nella stagione estiva, con assembramenti agli imbarchi dei traghetti e sulle spiagge, senza registrare (fortunatamente) alcun contagio da turisti, in questi ultimi tempi l’Isola si è dovuta arrendere al virus, probabilmente importato da qualcuno sull’Isola proprio in questo mese di ottobre che pure ha registrato qualche presenza turistica.

Nel frattempo l’aggiornamento dello stato di emergenza COVID-19 (comunicato n.59), presenta 18 positivi, nessun guarito, tamponi effettuati il 22 ottobre: 31 tamponi di cui n. 8 nuovi positivi, due confermati positivi e tre positivi a bassa carica, per un totale di 13 contagiati.

Non c’è dubbio che l’aggravarsi della situazione di emergenza dovuta alla pandemia di COVID-19 mette a dura prova la nostra salute psicologica, specialmente per quelle categorie più a rischio (anziani e bambini). Le preoccupazioni e l’incertezza aumentano con l’aggiornamento quotidiano dei dati sul contagio e sul suo approssimarsi ai luoghi in cui viviamo, peraltro estremamente ridotti e pertanto motivo di facili contatti.

Preoccupazioni e incertezza si sono accentuate dopo le ulteriori necessarie indicazioni del decreto dei recenti provvedimenti della Regione Toscana e del Governo Nazionale che cambieranno drasticamente le nostre abitudini quotidiane, restringendo al minimo i nostri spostamenti e le nostre attività allo scopo di contenere l’epidemia. Stiamo vivendo un’emergenza che genera reazioni psicologiche sia individuali che collettive.

Prendo, ora, spunto dalla notizia che il Governatore della Sicilia sull’emergenza coronavirus ha deciso di far effettuare tamponi a tutti gli abitanti delle Isole minori siciliane ed a motivo di ciò invito il sindaco Sergio Ortelli ad assumere iniziativa appropriata finalizzata a richiedere al neo Governatore della Toscana, Eugenio Giani, sostenuta (se del caso dai consiglieri eletti della Circoscrizione di Grosseto: Marras e Ulmi), una analoga iniziativa nei confronti della popolazione gigliese

Ovvio che, ampliare l’utilizzo dei tamponi diventa fondamentale per ridurre la diffusione del virus ed anche per questa ragione al Sindaco Ortelli, quindi, spetta ora dimostrare sensibilità istituzionale, nei confronti della popolazione  non comportando nessun obbligo per gli interessati, trattandosi di scelta personale e volontaria di sottoporsi al tampone.

Ritengo doveroso da parte del sindaco Ortelli di dare pubblica risposta ad un tema così delicato, convinto come sono che la sanità toscana metterà in campo azione appropriata per il contenimento del contagio da Covid-19 anche all’Isola del Giglio.

Cordialmente
Attilio Brothel – ex sindaco

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

accordo poste carabinieri pensioni isola del giglio giglionews

Poste Italiane: calendario di erogazione delle pensioni

Poste Italiane: calendario di erogazione delle pensioni L’evoluzione della pandemia da Covid-19 impone a Poste …

Lascia un commento