Home / Dite la Vostra / Dite la Vostra / Nessuno interviene per la fogna al Saraceno!
saraceno caletta isola del giglio giglionews fogna

Nessuno interviene per la fogna al Saraceno!

Nessuno interviene per la fogna al Saraceno!

VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA!!!
BASTA! BASTA! BASTA!

Avvocati, geometri, ingegneri, segnalazioni ai Vigili, all’Acquedotto del Fiora, all’Amministrazione Comunale, telefonate a tutti gli organi di controllo … per cosa?
ASSOLUTAMENTE NIENTE
– Noi abbiamo fatto due sopralluoghi,
– Non è di nostra competenza!
– ecc ecc
RISPOSTE VUOTE, VAGHE … per lasciare il problema là dove è, cioè nella fogna! Ebbene sì è solo un problema di m…
Solo che il problema non è solo mio! Certo, la fogna della strada allaga la mia cantina, ma esonda,  fuoriesce e indovinate dove scende?
Sugli scogli della spiaggetta del Saraceno, proprio là dove le mamme portano i loro bambini, dove i turisti si fermano incantati dalla bellezza di una scultura naturale e dalla cetaria romana!
É una brutta pubblicità per il Giglio? Sì bruttissima.
É una vergogna, è un delitto!
Chi non interviene mette a rischio la salute di bambini e adulti! Chi non interviene, non fa il suo dovere e finge di lavorare per il Giglio, invece rema contro.

Con sommo dispiacere
Anna Maria Bernardini

Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

sedia job circolo nautico comune isola del giglio giglionews

Una sedia Job donata al Comune dal Circolo Nautico

La sedia JOB donata dal Circolo Nautico Isola del Giglio Nella giornata dello scorso 24 …

2 commenti

  1. Gian Piero Calchetti

    GENTILE SIGNORA ANNA MARIA E CARISSIMO CUGINO, LA QUESTIONE DELLA FOGNA DEL SARACENO, DI CUI GIUSTAMENTE “TRATTATE”, A MIO MODESTO PARERE, SE SOLO SI AMPLIASSE LA COMPETENZA DELLA NORMA PENALE E CIVILE CHE REGOLAMENTA “L OMISSIONE DI ATTI D’UFFICIO”, COLLOCANDOSI, PER AFFINITA’ DI FATTO, CON QUESTA FATTISPECIE DI REATO, TROVEREBBE RAPIDA SOLUZIONE, ASSIEME A TANTE ALTRE ASSIMILABILI, IN QUANTO GLI AMMINISTRATORI, RISCHIANDO PESANTEMENTE DI PERSONA, FAREBBERO LETTERALMENTE LE CORSE PER RISOLVERE I DISAGI CHE NE CONSEGUONO. DISAGI CHE IMPLICANO, NON SOLO DANNI ALLE PROPRIETA’ ED ALLA SALUTE DEL SINGOLO CITTADINO, DIRETTAMENTE COINVOLTO DA UNA GRAVE DISFUNZIONE D’UN PUBBLICO SERVIZIO, MA ANCHE DELL’INTERA CITTADINANZA, TURISTI COMPRESI, A MOTIVO DELL’INQUINAMENTO AMBIENTALE. RAGION PER CUI, TRATTANDOSI DI SERIA QUESTIONE SANITARIA, SAREBBE BASTEVOLE UNA DENUNZIA DI TERZI, PER DARE INIZIO AD UNA PROCEDURA D’INDAGINE, CON TUTTO QUEL CHE NE CONSEGUE, SE L’ENTE LOCALE NON PROVVEDE AL RIGUARDO IN TERMINI D’URGENZA.

  2. Angelo Stefanini

    Cara Anna Maria, se c’era da dare qualche cittadinanza a qualcuno, ritirà qualche targa o appiccicà qualche lapide, vedevi che corse, Ho degli amici in vacanza al Giglio, non è la prima volta che vengono e quando hanno visto in che stato è la pseudo strada che dal parcheggio delle Cannelle va al porticciolo mi hanno detto ” Angelo, ma è roba da terzo mondo “. Alchè mi sono incazzato e gli ho risposto ” prego, noi siamo già nel quarto “. Speriamo davvero, per il bene di noi tutti, che il ” nostro mare ” , almeno quello, rimanga stupendo così come è ora, altrimenti saranno dolori. Un abbraccio

Lascia un commento