Naufragio Concordia: immagini e video del 8° anniversario

21:45 Il Giglio non dimenticherà mai …

Pubblicato da GiglioNews.it su Lunedì 13 gennaio 2020
Naufragio Concordia: immagini e video del 8° anniversario

“Ad Sempiternam Memoriam” recita la lapide sul molo rosso e con questo spirito, di chi non potrà mai dimenticare, nella giornata di ieri la piccola comunità isolana ha voluto celebrare l’ottavo anniversario del naufragio Costa Concordia.

Una Santa Messa al mattino ha aperto la giornata. Una sobria celebrazione nella chiesa dei santi Lorenzo e Mamiliano, la stessa che in quel tragico 13 Gennaio ospitò centinaia di naufraghi, officiata dal parroco don Lorenzo Pasquotti insieme a don Lido Lodolini alla presenza del Capo della Polizia Franco Gabrielli (all’epoca dei fatti Capo Dipartimento della Protezione Civile), del Sindaco del Giglio Sergio Ortelli e dei colleghi di Monte Argentario, Orbetello e Grosseto, del vice Presidente della Provincia Olga Ciaramella, del Presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, del Senatore Roberto Berardi e dell’onorevole Elisabetta Ripani, del Prefetto, Questore  e Procuratore della Repubblica di Grosseto, dei rappresentanti di Costa Crociere, Micoperi e Forze Armate, oltre alla rappresentanza delle associazioni locali.

Le parole del Sindaco Ortelli “Facciamo un richiamo alla responsabilità, quella stessa che mancò in quella tragica notte. La richiamiamo – ha detto il Primo Cittadino gigliese – per quanto stiamo vivendo nel contesto internazionale che mette a rischio la pace in vaste aree del Mondo, ma lo facciamo anche in un momento in cui abbiamo assistito a grandi tragedie sulle strade. Eventi che si sarebbero potuti evitare semplicemente avendo maggiore responsabilità, dialogando, nel caso del rischio di nuovi conflitti, oppure mettendosi alla guida senza bere, oppure evitando le distrazioni, parlando invece di vittime degli incidenti stradali. Credo – ha concluso Ortelli – che quanto accaduto otto anni fa al Giglio nel naufragio della Concordia possa rappresentare un momento di riflessione che va molto oltre il drammatico episodio che qui abbiamo vissuto”.

Al termine della Santa Messa una corona di fiori è stata deposta nelle acque di Punta Gabbianara, nel punto esatto in cui la grande nave si è adagiata sul fianco destro provocando la morte di 32 persone.

Nella serata, appuntamento sentito e partecipato, una fiaccolata di fronte alla lapide sul molo rosso è terminata con una preghiera, il suono delle campane e le sirene alle 21,45,7”, nell’esatto momento in cui la Concordia urtò gli scogli de Le Scole.

Deposizione di una corona di fiori in memoria delle 32 vittime del naufragio Costa Concordia nell’8 anniversario di quel tragico 13 Gennaio 2012

Pubblicato da GiglioNews.it su Lunedì 13 gennaio 2020
Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

misericordia stella maris isola del giglio giglionews

La Misericordia festeggia il 5° anno dalla fondazione

La Misericordia festeggia il 5° anno dalla fondazione Nella giornata di domenica, 8 Dicembre 2019, la …

Lascia un commento