Home / news / News Isola del Giglio / Il Circolo Culturale rilancia l’appello “per la Caletta”
grazie caletta cala saraceno paolo muti isola del giglio giglionews

Il Circolo Culturale rilancia l’appello “per la Caletta”

Il Circolo Culturale rilancia l’appello “per la Caletta”

Il Circolo Culturale di Isola del Giglio propone di seguito la pubblicazione in formato digitale curata dall’Arch. Bruno Begnotti a seguito dei lavori di rifacimento della baia del Saraceno dopo la mareggiata dell’ottobre 2018.

La suddetta pubblicazione, in cartaceo, è stata inviata a tutti gli organi competenti, il Sindaco in primis. Questo Circolo Culturale ritiene infatti di far proprie tutte le considerazioni in essa contenute, di condividerle in pieno apprezzandone non solo lo spessore culturale ma anche l’elegante e competente forma di civile protesta.

SCARICA LA PUBBLICAZIONE “PER LA CALETTA”

libro caletta begnotti appello isola del giglio giglionews
Print Friendly, PDF & Email

Controlla anche

interrogazione sergio ortelli sindaco del comune di isola del giglio

Cala del Saraceno: il Sindaco precisa

CALA DEL SARACENO: IL SINDACO PRECISA Trovo particolarmente bislacco, se non fosse una prassi politica, …

Un commento

  1. Per chiarire meglio
    in una precisazione scritta del Sindaco Ortelli del 14 Agosto 2019 egli, tra l’altro, afferma:

    ” un parapetto in muratura alto 1 metro, dal nostro punto di vista, sarebbe stato estremamente invasivo e non avrebbe garantito la seduta né avrebbe garantito la migliore visuale della caletta soprattutto nella parte dell’arenile già abbondantemente eroso dalle mareggiate. Insomma, ripristinando il vecchio parapetto si è cercata la migliore soluzione a garanzia della legge sulla sicurezza ma anche della piena fruibilità.”

    A parte che , con l’installazione della ringhiera a metà larghezza del muretto, non ci si potrà sedere vorrei capire di chi è la paternità di tale obbrobrio. Ricordo che il Comune parla per atti, cioè carteggio scritto, non per interlocuzioni verbali come spesso viene riportato e , come spesso è successo, non hanno portato a niente, anzi…
    Quindi se esiste un carteggio di tal genere con la Soprintendenza dove il Comune porta avanti la tesi del muretto e non della ringhiera lo si pubblichi. Per chiarezza, soprattutto.

Lascia un commento